Nba: Houston da record con Paul, Boston ancora ko

Dodicesima vittoria consecutiva per i Rockets, Utah travolge i Celtics

Nba: Houston da record con Paul, Boston ancora ko

Houston si conferma la miglior squadra degli ultimi due mesi di Nba battendo anche gli Spurs (124-109) nel derby texano: Chris Paul e James Harden segnano 28 punti a testa per la dodicesima vittoria consecutiva dei Rockets. Boston cade in casa, vincono gli Utah Jazz (107-95). Atlanta di Belinelli (14 punti) perde contro Memphis 96-94. Ko anche i Clippers, senza Gallinari infortunato al gluteo, 100-91 a Washington.

HOUSTON ROCKETS-SAN ANTONIO SPURS 124-109
Dominio totale per Houston che si gode un record vincendo anche il derby texano contro San Antonio e inanellando la dodicesima vittoria consecutiva. Assoluto protagonista della serata è stato Chris Paul che ha chiuso la gara con 28 punti (come Harden), 8 assist e 7 palle rubate: uno score mai ottenuto da nessuno contro gli Spurs. Paul ha inoltre disputato 13 gare in questa prima parte della stagione e Houston le ha vinte tutte e 13: un record come quello di Dennis Rodman che con la nuova maglia dei Chicago Bulls nella stagione 1995/96 ne vinse altrettante. Insomma, Houston si conferma la miglior squadre degli ultimi due mesi.

BOSTON CELTICS-UTAH JAZZ 95-107

Grande Utah sul campo della miglior squadra della Eastern Conference grazie alle splendide performance di  Ricky Rubio (22 punti) e del rookie Donovan Mitchell (17 punti e 9 assist), bene anche Rodney Hood e l’ex Jonas Jerebko con 17 punti a testa. Terza sconfitta nelle ultime cinque gare per Boston, nonostante i 33 punti di Kyrie Irving e i 21 di Al Horford.

MEMPHIS GRIZZLIES-ATLANTA HAWKS 96-94
Non sono bastati i 14 punti di Marco Belinelli per evitare la sconfitta agli Atlanta Hawks in casa dei Memphis Grizzlies che conquistato il secondo successo nelle ultime 18 partite. L’italiano ha però ben figurato con 5/9 al tiro nei suoi 21 minuti di gioco.

PHILADELPHIA 76ERS-OKLAHOMA CITY THUNDER 117-119 (overtime)
Una delle partite più belle della stagione, un continuo botta e risposta che ha trovato soluzione soltanto a 10 secondi dalla fine del terzo tempo supplementare con il canestro di Andre Roberson. Protagonista della serata per Oklahoma un grande Russel Westbrook autore della nona tripla doppia della stagione con 27 punti, 18 rimbalzi e 15 assist.

WASHINGTON WIZARDS-L.A.CLIPPERS 100-91

Bella vittoria dei Washington Wizards che trovano in Bradley Beal il miglior uomo della serata, autore di 20 punti conditi da 11 rimbalzi e quattro assist. Bene anche Mike Scott (22 punti), John Wall (15 punti, 6 rimbalzi e 5 assist) e Tomas Satoransky (11 punti). Non basta a Los Angeles la splendida performance di Lou Williams (23 punti, 5 rimbalzi e 4 assist). Los Angeles senza Gallinari per l’infortunio al gluteo.

CHARLOTTE HORNETS-MIAMI HEAT 98-104
È la squadra a fare la differenza, così Miami conquista un bel successo grazie a ben sette uomini in doppia cifra e con Ellington e Johnson a firmare 16 punti a testa. Agli Hornets non basta un Walker in stato di grazia con 25 punti, 4 rimbalzi e 5 assist.

INDIANA PACERS-DETROIT PISTONS 98-104
Detroit sbanca il parquet di Indiana grazie ad un grande Drummond che chiude la sua gara con 23 punti, 13 rimbalzi e 1 assist. Bene anche Johnson (13 punti) e Galloway (11). Ai Pacers non basta un Oladipo da 26 punti e un Turner da 24.

ORLANDO MAGIC-PORTLAND TRAIL BLAZERZ 88-95

Lillard (21 punti), McCollum (20) e Aminu (15) prendono per mano Portland e la conducono alla conquista della vittoria in casa dei Magic che brillano solo con Vucevic (26 punti9, 14 rimbalzi e 1 assist).

TORONTO RAPTORS-BROOKLYN NETS 120-87

Super Toronto con 31 punti per DeMar DeRozan che piazza 31 punti e un Kyle Lowry da tripla doppia con 10 punti, 10 rimbalzi e 12 assist. Bene anche Ibaka con 18 punti all’attivo. Ai Nets non basta un Nik Stauskas da 227 punti, 7 rimbalzi e 2 assist per evitare la sconfitta.

MILWAUKEE BUCKS-CHICAGO BULLS 109-115

Splendida vittoria per Chicago che porta addirittura cinque uomini in doppia cifra per quanto riguarda I punti: Mirotic (22), Lopez (18), Dunn (17), Nwaba (13) e Portis (27). A Milwaukee non bastano le super performance di Middleton e Antetokoumpo autori di ben 29 punti a testa, per il secondo anche 16 rimbalzi.

DENVER NUGGETS-NEW ORLEANS PELICANS 117-111 (overtime)
Denver si gode il successo e ringrazia un quintetto in doppia cifra: Harris (21 punti), Murray (15), Barton (19), Lyles (19) e Jokic (13) conducono per mano i Nuggets alla vittoria battendo i Pelicans ai quali non è bastato un terzetto d’eccezione: Davis (28 punti), Cousins (29) e Holiday (25) non hanno potuto evitare il ko.

TAGS:
Harden
Paul
Nba
Houston

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X