Nba: Harden da favola, i Rockets sbancano anche Denver

Il “Barba” segna 41 punti nella dodicesima vittoria consecutiva di Houston

Nba: Harden da favola, i Rockets sbancano anche Denver

Nella notte Nba, dodicesima vittoria di fila per i Rockets che sbancano Denver 119-114: sugli scudi Harden con 41 punti. Ai Cavaliers non basta un LeBron James da 33 punti, San Antonio vince 110-94. I Sixers di Belinelli (10 punti) capitolano a Washington dopo sette successi: Wizards ok 109-94. Quarto successo di fila per Charlotte che piega Detroit 114-98. New Orleans da urlo a Milwaukee, gioia all’overtime 123-121.

DENVER NUGGETS-HOUSTON ROCKETS 114-119
Uno strepitoso James Harden guida Houston alla vittoria sul parquet del Pepsi Center di Denver: 41 i punti dal “Barba” in una serata che vede protagonisti per i Rockets anche Chris Paul (23 punti) e Trevor Ariza (14). La capolista della Western Conference conquista così la dodicesima vittoria consecutiva dominando sin dalle prime battute i Nuggets, ottava forza nello stesso raggruppamento, che ci provano con Barton (25 punti), il serbo Jokic (21 punti e 14 rimbalzi) e Murray (19 punti) ma sono costretti alla sconfitta interrompendo una serie che li aveva visti vincenti per quattro gare di fila.

CLEVELAND CAVALIERS-SAN ANTONIO SPURS 94-110
Non basta il solito grande LeBron ai Cavaliers: 33 punti e 13 rimbalzi il bottino di James alla Quicken Loans Arena di Cleveland nella serata che vede, però, sconfitti i suoi dagli Spurs che brillano con Aldridge sugli scudi (27 punti), Green (22) e Murray (13). Tra i Cavaliers bene anche Clarkson (17 punti) e Jeff Green (14), ma arriva comunque la seconda sconfitta nelle ultime tre partite per la terza forza del gruppo Est. San Antonio, dal canto suo terza forza a Ovest, torna alla vittoria chiudendo una serie nera da quattro sconfitte consecutive.

WASHINGTON WIZARDS-PHILADELPHIA 76ERS 109-94
Marco Belinelli chiude la sua partita con 10 punti e 3 rimbalzi, ma ai Sixers non bastano per evitare la sconfitta alla Capital One Arena di Washington, interrompendo la serie di vittorie di fila a sette. Nella sfida che vede di fronte due squadre in zona playoff nella Eastern Conference, vincono i quarti in classifica grazie alle ottime performance di Beal (24 punti), Porter (23), Oubre (19) e Gortat (13 punti e 10 rimbalzi). Per Philadelphia ancora una buona prestazione per il camerunense Joel Embiid, top scorer con 25 punti conditi anche da 10 rimbalzi. Bene anche Simmons (16 punti) e Saric (13). I Sixers restano comunque aggrappati al settimo posto.

CHARLOTTE HORNETS-DETROIT PISTONS 114-98
Allo Spectrum Center di Charlotte arriva la quarta vittoria consecutiva degli Hornets che stendono i Pistons alla quinta sconfitta nelle ultime sei partite. Due squadre piazzate ai margini della zona playoff del gruppo Est si affrontano a viso aperto in una partita decisa nei primi due quarti, con Charlotte che arriva all’intervallo lungo con 24 punti di vantaggio. Migliori per gli Hornets sono Walker (17 punti), Howard (17 punti e 12 rimbalzi) e Batum (15 punti). A Detroit non basta il top scorer Griffin (20 punti) e la buona serata di Drummond (14 punti e altrettanti rimbalzi) e Bullock (14 punti).

MILWAUKEE BUCKS-NEW ORLEANS PELICANS 121-123
Una sfida spettacolare al Bmo Harris Bradley Center di Milwaukee dove i Bucks capitolano contro i Pelicans, ai quali serve un overtime per vincere una vera e propria battaglia dopo una splendida rimonta. New Orleans ringrazia la grande vena realizzativa di Holiday, top scorer con 36 punti, e le doppie doppie di Davis (27 punti e 13 rimbalzi) e Rondo (16 punti e 12 assist). Migliori per i Bucks, sesti a Est che scivolano dopo la bella vittoria con Toronto, Middleton (25 punti) e la coppia Bledsoe-Antetokounmpo con 20 punti a testa. Quinta vittoria di fila per New Orleans al sesto posto a Ovest.

TAGS:
Nba
Basket
Denver
Harden

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X