Nba: Golden State non si ferma, San Antonio infallibile

I Warriors stendono Dallas per la vittoria numero 65, Spurs ancora imbattuti in casa. Belinelli vince ma non brilla nel giorno del suo compleanno

Nba, foto AFP

Golden State fa un altro passo verso il record. Nella notte Nba i Warriors battono Dallas con i 73 punti degli Splash Brothers (40 Thompson e 33 Curry) e centrano il successo numero 65: ora ne devono vincere 8 su 10 per superare il primato di Chicago. Infallibile anche San Antonio che supera Memphis e resta imbattuta sul proprio parquet. Vince ma non brilla Belinelli nel giorno del suo compleanno: Sacramento stende Phoenix, per l'azzurro zero punti.

Un altro mattoncino lungo la strada che conduce al record di vittorie in regular season è stato messo: alla Oracle Arena, Golden State batte 128-120 Dallas e conquista il 65esimo successo, ora a -7 dal primato di Chicago e con dieci partite ancora da giocare. Partita dominata dai Warriors, con un Thompson in serata di grazia: i Mavericks tornano sotto nell'ultimo quarto (116-113), ma i californiani resistono e scacciano i fantasmi. Soffre ma esulta pure San Antonio, che centra la vittoria casalinga numero 37 su 37 incontri: Popovich fa riposare Leonard e Green, ma un super Aldridge (32) è sufficiente per piegare 110-104 la resistenza di Memphis.

Trenta candeline per Marco Belinelli ma zero canestri nei dieci minuti sul parquet di Sacramento-Phoenix: può comunque esultare, i suoi Kings si impongono 116-94. Con Gallinari ancora ai box, Denver rifila un 116-105 a domicilio ai Lakers, ai quali non bastano i 28 di Kobe Bryant. Sorridono pure Miami, che cancella subito il ko di San Antonio battendo 108-97 Orlando, e Houston, che supera 112-109 Toronto grazie alla tripla doppia di Harden (32 punti, 13 assist e 11 rimbalzi). Chiudono il programma le vittorie di Atlanta, 101-90 sui Bucks, di Detroit, 112-105 contro Charlotte, e Minnesota, che si impone 132-129 a Washington dopo ben due supplementari.

TAGS:
Basket
Nba
Golden state
San antonio