Nba: Gallinari segna anche da metà campo, Knicks al tappeto

A New York show dell'azzurro che realizza 19 punti e un canestro impossibile; Belinelli ne fa 16 ma i Kings cadono a Boston

Gallinari, foto Lapresse

Nella notte del Super Bowl, Denver trova il modo di festeggiare anche sul parquet. Se i Broncos mandano in delirio l'intero Colorado, i Nuggets fanno felici i tifosi della palla a spicchi espugnando New York 101-96 nell'antipasto Nba. Protagonista assoluto Danilo Gallinari che mette a segno 19 punti realizzando anche un canestro da metà campo. Cadono invece i Kings di Belinelli (16 punti) in casa di Boston (128-119), bene Magic e Clippers.

Il Madison Square Garden si inchina dunque al Gallo. Denver parte a razzo e chiude il primo quarto sul +11 con una bomba da metà campo sulla sirena di Gallinari che alla fine mette a segno 19 punti come Barton guidando i Nuggets al successo. Inutile il tentativo di rimonta dei Knicks, trascinati dai 21 punti a testa delle stelle Porzingis ed Anthony che devono però arrendersi 101-96.

Belinelli parte ancora in quintetto, realizza 16 punti con 7/17 dal campo ma ai Kings non bastano neppure i 31 di Cousins per avere la meglio su Boston: al TD Garden vincono i Celtics, con Bradley, Thomas e Sullinger (68 punti in tre) che fanno impazzire la difesa di Sacramento fino al 128-119 finale.

Nel male e nel bene, Chris Paul mette la firma sulla 34esima vittoria stagionale dei Clippers: il play di Los Angeles inizia malissimo non trovando mai il canestro, poi chiude con 22 punti (8/23 al tiro) trovando pure due bombe che contengono il ritorno di Miami. Alla fine il 100-93 premia il quintetto californiano: battuti Wade, Bosh e Dragic, 17 punti a testa con un complessivo 19/50 dal campo non certo entusiasmante.

A chiudere il programma il successo di misura di Orlando che tra le mura amiche batte 96-94 la lanciatissima Atlanta grazie alle ottime prove di Vucevic (22 punti e 9 rimbalzi), Fournier (21) e Oladipo (19): niente da fare per gli Hawks, nonostante i 47 punti firmati dalla coppia Teague-Bazemore.

TAGS:
Basket
Nba
Gallinari