Nba: Cleveland travolta da Houston, Gallinari trascina i Clippers

Passivo pesante per i Cavs, cadono anche i Warriors con Denver. Los Angeles supera i Bulls

Nba: Cleveland travolta da Houston, Gallinari trascina i Clippers

Notte di Nba tra sorprese e certezze. Cade Golden State, 108-115, per mano di Denver grazie a uno strepitoso Barton che annulla i numeri di Durant e Curry. Houston approfitta del flop dei Warriors, superando 120-88 Cleveland con un LeBron James in ombra, e accorcia sulla vetta. I 24 punti di Gallinari guidano i Clippers alla vittoria contro Chicago. Scivolone inaspettato di San Antonio contro Utah, 120-111.

CHICAGO BULLS-LOS ANGELES CLIPPERS 103-113
Discreta prestazione di Chicago, che però deve arrendersi a Los Angeles. Bulls che non demordono e ci provano fino alla fine, come dimostrano i 21 punti di LaVine e la doppia doppia di Portis, 10 punti e 13 rimbalzi; d'altro canto i Clippers hanno potuto ottenere questa importante vittoria grazie a Danilo Gallinari, 24 punti 9 rimbalzi e 1 assist in 29', e Tobias Harris, autore di 24 punti. Chicago rimane terz'ultima a Est, mentre Los Angeles consolida la nona posizione a Ovest.

HOUSTON ROCKETS-CLEVELAND CAVALIERS 120-88
Serata da dimenticare per Cleveland: Houston dimostra tutta la propria forza e conquista un successo importante. Non delude le aspettativa Chris Paul, autore di una doppia doppia con 22 punti e 11 assist, mentre Harden chiude con soli 16 punti. Dall'altra parte brutta prestazione di LeBron James, solo 11 punti e 9 rimbalzi per lui. I Rockets continuano ad essere la seconda forza della Western Conference.

WASHINGTON WIZARDS-ORLANDO MAGIC 115-98
Un successo annunciato già alla vigilia quello di Washington, che non ha avuto grosse difficoltà a disfarsi di Orlando. Man of the match Porter Jr. con 20 punti, 4 rimbalzi e 5 assist, discreta prestazione anche per Bradley Beal, 18 punti, e Satoransky, 19 punti. Dall'altra parte numeri molto bassi: il migliore della squadra risulta alla fine essere Simmons con 15 punti. I Wizards si avvicinano ancora di più alla terza poltrona della Eastern Conference.

GOLDEN STATE WARRIORS-DENVER NUGGETS 108-115
Questa volta brilla il duo Curry-Durant, ma non basta per portare a casa l'ennesimo successo stagionale: il primo chiude con 31 punti, 6 rimbalzi e 7 assist, mentre il secondo con 24 punti e 4 assist. Protagonista per i Nuggets Will Barton, 25 punti, ben supportato da Nikola Jokic, 19 punti, e da Murray, 15 punti. Nonostante il ko i Warriors rimangono in testa a Ovest.

MIAMI HEAT-DETROIT PISTONS-107-111
Match combattutissimo che ha visto Detroit strappare un successo di spessore. Inarrestabile Goran Dragic, autore di 33 punti e 6 assist, numeri che, però, alla fine sono risultati inutili ai fini del risultato: ci hanno pensato la doppia doppia di Drummond, con 23 punti e 20 rimbalzi, e i 25 punti di Smith a regalare la vittoria ai Pistons. Miami rimane settima nella Eastern Conference.

PHILADELPHIA SIXERS-INDIANA PACERS 92-100
Questa volta non basta Joel Embiid, autore di una doppia doppia con 24 punti e 10 rimbalzi, a Philadelphia per avere la meglio su Indiana. I Pacers portano a casa un successo importante, dovuto soprattutto al lavoro di squadra, con Oladipo e Bogdanovic top realizzatori della franchigia del match con 19 punti. Ora Indiana si è avvicinata pericolosamente a Cleveland, terza in classifica a Est.

NEW ORLEANS PELICANS-MINNESOTA TIMBERWOLVES 107-118
Non basta uno strepitoso Anthony Davis a New Orleans, autore di 38 punti e 9 rimbalzi, per strappare la vittoria. Dall'altra parte Jimmy Butler non è da meno e mette a referto 30 punti, 8 rimbalzi e 7 assist, bene anche Towns con una doppia doppia di 22 punti e 16 rimbalzi. I Wizards rimangono col fiato sul collo di Cleveland a Est.

UTAH JAZZ-SAN ANTONIO SPURS 120-111
Ko a sorpresa di San Antonio contro Utah. I Jazz sono stati guidati da un sontuoso Ricky Rubio, autore di 34 punti, e dalla doppia doppia, di 11 punti e 10 rimbalzi, di Gobert; gli Spurs non riescono ad approfittare del passo falso dei Warrios, nonostante i 31 punti di Aldridge: con questa sconfitta San Antonio vede allontanarsi nella Western Conference i Rockets.

DALLAS MAVERICKS-SACRAMENTO KINGS 106-99
Sfida di basso vertice nella Western Conference tra Dallas e Sacramento, rispettivamente penultima e ultima. I Mavericks vincono nonostante le statistiche non siano altissime: sugli scudi Barnes con 18 punti e Powell con 17 punti e 9 rimbalzi. Per i Kings invece si salvano solamente Fox, 15 punti, e Randolph, 14 punti in 20'.

TAGS:
Basket
Nba
Gallinari
Cleveland
Houston

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X