NBA: Cleveland fa 12 di fila, super rimonta Golden State, Belinelli ancora ko

I Cavs travolgono 113-91 Chicago, gli Warriors piegano 125-115 New Orleans, Atlanta cede 90-110 con Brooklyn

NBA: Cleveland fa 12 di fila, super rimonta Golden State, Belinelli ancora ko

I Cleveland Cavaliers vincono la 12esima gara di fila battendo 113-91 i Chicago Bulls, arrivati al nono ko consecutivo. Bene anche Boston che centra il successo 111-100 con Milwaukee, a cui non bastano 40 punti di Antetokounmpo. Grande rimonta di Golden State che sotto di 20, riesce a superare 125-115 New Orleans con Durant ancora espulso e Curry infortunato. Brooklyn si prende la rivincita 110-90 con Atlanta di un Belinelli da 8 punti.

Grande spettacolo nelle 11 partite giocate nella notta NBA. I Cleveland Cavaliers centrano il 12esimo successo di fila allo United Center di Chicago, dove dalla panchina l'ex Wade realizza 24 punti a cui si aggiungono i 23 di James e i 24 e 13 rimbalzi di Kevin Love. I Bulls, sconfitti 91-113, arrivano al nono ko consecutivo restando sempre più ultimi a Est. Solito show di Golden State che riesce per la seconda volta in stagione (i primi nella storia NBA) a rimontare 20 punti dopo l'intervallo grazie al solito eccellente terzo quarto chiuso 39-22.

Gli Warriors trascinati da un Curry da 31 punti e 11 assist, che nel finale esce per infortunio, riescono a piegare 115-125 anche New Orleans. Nota negativa per Kevin Durant che si fa espellere per un doppio tecnico per la seconda volta consecutiva (un faccia a faccia con Cousins anche lui espulso). Non bastano ai Pelicans i 34 punti di Holiday, i 27 di Moore e un Rondo da 10 punti e 11 assist che si arrendono davanti al devastante impatto sulla partita di Draymond Green da 19 punti, 9 rimbalzi e 7 assist. Vittoria anche per Boston che piega 111-100 Milwaukee grazie alla coppia Irving-Horford (32 punti per il primo e una tripla doppia sfiorata 20-9-8 per il secondo).

I Bucks dopo tre successi di fila escono così sconfitti dal TD Garden nonostante uno scatenato Antetokounmpo da 40 punti. Come Atlanta che con uno spento Belinelli da 8 punti perde 90-110 con Brooklyn che si prende la rivincita di due notti fa. Brutto ko per Philadelphia che cade in casa 101-115 contro i Suns guidati dai 46 punti di uno strepitoso Booker. I peggiori 76ers della stagione hanno 20 punti, 8 rimbalzi e 7 assist da Simmons e 22 punti e 12 rimbalzi dal suo compagno Embiid che però non bastano a evitare la sconfitta. Vittoria di misura per gli Spurs che con tutti i titolari in campo conquistano il sesto successo di fila in casa superando 96-93 Detroit.

Terzo ko per i Pistons che scivolano al quarto posto a Est. New York, senza Porzingis e Hardaway Jr, viene travolto da Indiana (che porta sette giocatori in doppia cifra) 115-97. Il rientro di Kemba Walker è fondamentale nel successo 104-94 di Charlotte contro i Magic. La point guard degli Hornets chiude con 29 punti e 7 assist in una partita che gli regala il 200° ventello in carriera. Ritorna al successo Memphis, che dopo 11 sconfitte consecutive, batte 95-92 Minnesota. Infine gli Utah Jazz distruggono 116-69 Washington, che paga ancora l'assenza di John Wall, mentre Dallas piega 122-105 i Nuggets.

TAGS:
Nba
Basket
Usa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X