Nba: Belinelli trascina gli Hornets, Denver stende Cleveland

Charlotte batte i Magic con 20 punti dell'azzurro, i Nuggets senza Gallinari danno una lezione ai Cavs. Westbrook timbra la tripla doppia numero 35

Belinelli, foto AFP

Grazie a un super Marco Belinelli, protagonista con 20 punti a referto, i Charlotte Hornets vincono 109-102 sul campo dei Magic e restano in corsa per conquistare un posto nei playoff. Sorride anche Denver che, ancora priva dell'infortunato Gallinari, batte 126-113 i campioni in carica di Cleveland. Ennesimo show di Westbrook che firma la 35esima tripla doppia stagionale nel successo degli Oklahoma City Thunder sui Sixers (122-97).

Prestazione da urlo di Marco Belinelli che mette a referto 20 punti in 21 minuti (per lui anche 3/5 da tre), gioca un primo tempo da favola e tiene viva la speranza di Charlotte di strappare l'ultimo posto disponibile per i playoff a Est. Il successo degli Hornets arriva nel finale grazie a una splendida rimonta da -9 a 2 minuti e 14 secondi dalla sirena: per Beli e compagni è la terza vittoria di fila ma, con sole 11 partite ancora da giocare prima della conclusione della regular season, non sono ammessi altri passi falsi.

Consolidano l'ottavo posto a Ovest i Denver Nuggets che, costretti a fare di nuovo a meno di Gallinari fermato dall'infortunio al ginocchio, stendono Cleveland e fanno scattare un campanello d'allarme in casa di LeBron James e compagni, non più così sicuri di sé (e soprattutto della loro tenuta difensiva) in vista della post season. Al Pepsi Center finisce 126-113 per i Nuggets (Harris 21, Chandler 18), ai Cavs non bastano i 33 punti di Irving. James si ferma a 18.

Nelle altre partite disputate nella notte, ennesimo capolavoro di Russell Westbrook che, con 18 punti, 11 rimbalzi e 14 assist, festeggia la sua 35esima tripla doppia stagionale e diventa il primo giocatore nella storia dell'Nba a realizzare una tripla doppia senza commettere errori al tiro: per lui 6/6 dal campo e 6/6 dalla lunetta. La festa è completa perché i Thunder battono nettamente i Sixers (122-97). Sorride anche Boston che, grazie ai 25 punti di Thomas, piega la resistenza di Indiana: finisce 109-100 per i Celtics, ai Pacers non servono i 37 di George. Washington batte Atlanta 104-100 con Beal e Wall che firmano 50 punti in due (28+22), i Bulls hanno la meglio sui Pistons (117-95) grazie a un Mirotic in gran forma che firma la sua migliore prestazione stagionale (28 punti). Antetokounmpo ne fa 32 nel successo dei Bucks a casa Kings (116-98), i Jazz stendono i Knicks (108-101) con 35 punti di Gobert (il suo massimo in carriera).

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X