Nba: addio Spurs, Belinelli firma coi Kings

La guardia bolognese lascia San Antonio e accetta la proposta di Sacramento per un triennale da 19 milioni di dollari

Belinelli, foto IPP

Dopo due anni e un titolo di campione Nba a San Antonio con gli Spurs, Marco Belinelli torna in California dove aveva iniziato la sua carriera americana. Nel 2007 a Oakland con i Golden State Warriors, dalla prossima stagione a Sacramento con i Kings: la guardia bolognese, attualmente free agent, ha accettato la proposta della franchigia del proprietario indiano Vivek Ranadivè, un triennale da 19 milioni di dollari complessivi.

Belinelli, secondo i rumors che filtrano dagli Stati Uniti, aveva avuto offerte da San Antonio (per restare), dai campioni di Golden State, da Dallas e dagli Charlotte Hornets del proprietario Michael Jordan, ma la proposta dei Sacramento Kings, che avevano fallito l'assalto ad altri free agent nel ruolo di guardia come Monta Ellis e Wes Matthews, era la più ricca e importante. Marco si giocherà probabilmente il posto di titolare insieme al giovane Ben McLemore in una formazione con tanto talento, su tutti il pivot DeMarcus Cousins e l'ala Rudy gay, e con un allenatore esperto come George Karl, che ha già diretto Danilo Gallinari ai tempi dei Denver Nuggets. Nell'ultima stagione Belinelli, 29 anni, ha chiuso con oltre 9 punti e 2 rimbalzi di media confermandosi uno dei migliori tiratori da tre della Nba. Ora potrà concentrarsi totalmente sulla Nazionale nella marcia che porta agli Europei di settembre.

TAGS:
Basket
Nba
Belinelli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X