Golden State, sospiro di sollievo: nessuna lesione per Steph Curry

Gli esami hanno riscontrato una distorsione di primo grado: l'Mvp resterà fermo due settimane

Steph Curry, Foto Afp

Allarme rientrato in casa Golden State per Steph Curry, uscito malconcio da gara 4 contro Houston. Secondo quanto emerso dagli accertamenti diagnostici, il fenomeno degli Warriors non ha riportato alcuna lesione ai legamenti del ginocchio destro e pare dunque scongiurato un lungo stop. Stando al comunicato diffuso da Golden State su Twitter, l'Mvp ha riportato solo una distorsione di primo grado al legamento collaterale mediale del ginocchio destro e dovrà restare fermo almeno due settimane.

Calendario alla mano, Curry resterà fuori almeno quindici giorni. Poi la sua situazione verrà rivalutata. Ipotizzando che Golden State vinca 4-1 e passi il turno, le Semifinali di Conference contro una tra Clippers e Blazers cominceranno tra il 30 Aprile e il 2 Maggio. Questo significa che gli Warriors saranno senza Steph quasi certamente per le prime due gare del secondo turno. 

TAGS:
Nba
Golden State
Steph Curry
Ginocchio

Argomenti Correlati