Eurolega, tagliati i capelli a Datome: "Abbiamo fatto qualcosa di storico"

L'azzurro protagonista nel successo del Fenerbahce

Tutti ci ricordiamo di Massimo Oddo che sul campo dell'Olympiastadion di Berlino tagliò la coda a Camoranesi mentre l'Italia festeggiava il Mondiale del 2006. Domenica la scena si è ripetuta a Istanbul, protagonista sempre un italiano. Pero Antic ha tagliato i capelli a Gigi Datome dopo che il Fenerbahce si è issato sul tetto d'Europa battendo nella finale di Eurolega l'Olympiacos. Promessa mantenuta, dunque, per l'azzurro.

11 punti nel secondo tempo, il contributo al break decisivo con un paio di triple da paura: Gigi Datome è stato anch'egli protagonista della prima storica vittoria in Eurolega del Fenerbahce. Un successo celebrato sul campo al Sinan Erdem Dome di Istanbul con un taglio di capelli promesso in caso di vittoria.

Una gioia che Datome ha faticato a contenere anche nell'intervista post-partita: "C'è tanta, tantissima felicità per quanto abbiamo realizzato. È stata una vittoria figlia del grande lavoro, dell'organizzazione di questo club che è unico". Come unica è stato il successo contro l'Olympiacos: "Abbiamo fatto la storia di questo club, di questa città: è un evento storico che resterà per sempre. Ed era dura farlo soprattutto dopo la delusione dell'anno scorso, era dura tornare nelle top-4". L'apporto dell'azzurro è stato pesante: "Sono contento di quanto ho fatto, ma non è importante quanto ho fatto io, ma quanto abbiamo fatto tutti".

TAGS:
Datome
Fenerbahce

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X