Eurolega: Milano non sfata il tabù Efes

Olimpia sconfitta 89-73 a Istanbul nella prima trasferta della fase a gironi: i turchi impressionano, Gentile non basta

Eurolega: Milano non sfata il tabù Efes

Milano non sfata il tabù Efes. A Istanbul l'Olimpia trova la prima sconfitta in Eurolega contro una delle sue bestie nere: all'Abdi Ipekci Arena finisce 89-73 per i turchi, che impressionano per solidità e talento offensivo e centrano la seconda vittoria in altrettante gare. La squadra di Repesa gioca bene per 35' e regge il confronto, poi le mani meneghine si ghiacciano e l'Efes prende il largo. Miglior realizzatore Alessandro Gentile con 22 punti.

Il 19esimo incontro nell'ultimo decennio in Eurolega tra le due squadre è ancora una volta favorevole all'Efes, che ogni anno si trova di fronte l'Olimpia e quasi sempre riesce ad avere la meglio. La scorsa stagione l'incrocio fu nelle Top 16 e i turchi ebbero la meglio sia in casa che in trasferta, centrando una storica qualificazione ai playoff e in pratica condannando Milano all'eliminazione: in estate la squadra di Istanbul si è notevolmente rinforzata con una faraonica campagna acquisti, e in effetti il risultato si vede.

L'Olimpia però promette bene, perché la prestazione dell'Abdi Ipekci Arena è incoraggiante: la squadra di Repesa, trascinata dai 22 punti di capitan Gentile e dai 18 di Macvan, mette in mostra un ottimo basket per i primi tre quarti, riesce a rimanere in scia e poi crolla a circa cinque minuti dalla sirena, sepolta dalle invenzioni di Thomas Heurtel (13 punti e 8 assist per il francese) che fa girare tutta la squadra di Ivkovic. Una vittoria all'esordio e una sconfitta per l'EA7, che ora dovrà cercare di riprendere il cammino interrotto: ad Assago, settimana prossima, arriva l'Olympiacos di Daniel Hackett.

TAGS:
Eurolega
Basket
Milano
Olimpia
Ea7
Efes istanbul

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X