Cantù, il patron Gerasimenko rassicura tutti sugli stipendi

Il numero uno dei biancoazzurri risponde alle accuse sui pagamenti non effettuati

Cantù, il patron Gerasimenko rassicura tutti sugli stipendi

Prima le accuse degli americani Thomas e Culpepper sugli stipendi non pagati, poi il silenzio della società, adesso la replica del patron Dmitry Gerasimenko. Ai microfoni di Radio Cantù, il proprietario della Pallacanestro Cantù ha risposto alle domande dei tifosi: "Non seguo molto i social, ma posso dire che ora è tutto sistemato. Tutti i pagamenti sono stati fatti. Anche per quanto riguarda la scorsa stagione è tutto sistemato".

"Non c'è stato nessun problema coi pagamenti dei giocatori. I tifosi non si devono preoccupare, ma venire al palazzetto e tifare per la squadra", ha concluso Gerasimenko. Cantù cerca di trovare un po' di normalità in un avvio di stagione complicato: dall'addio burrascoso all'ex ct della Nazionale Recalcati, fino alle recenti accuse degli americani. La speranza dell'ambiente è che da adesso si possa pensare solo al lavoro sul campo.

TAGS:
Basket
Cantù
Gerasimenko

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X