Basket, Serie A: poker di squadre al comando

Vittorie per Avellino, Milano e Venezia che raggiungono in vetta Brescia, sconfitta in casa da Trento

Basket, Serie A: poker di squadre al comando

La 18esima giornata di Serie A è contraddistinta dal crollo di Brescia che cede 70-78 contro Trento. Vittorie facili per Milano (91-54 su Capo d’Orlando) e Avellino (77-59 a Torino), mentre fa un po’ più di fatica Venezia contro Brindisi (76-71). Poker di squadre in vetta alla classifica appaiate a 26 punti. Un canestro di Della Valle regala a Reggio Emilia la vittoria contro Sassari (65-63). Pistoia batte Cremona.

TORINO-AVELLINO 59-77
Super partenza di Avellino con un Filloy già in grande spolvero dall’arco. 15-0 il parziale d’apertura shock in favore degli avellinesi. A sbloccare l’attacco di Torino sono i canestri di Garrett. Alla prima sirena, Avellino avanti sul parziale di 9-19. Tra fine primo quarto e inizio del secondo sale in cattedra Wells che trova con continuità il canestro con la Sidigas che si invola sul +16 (9-25). Poeta prova a scuotere Torino, ma sul parquet c’è solo Avellino che continua a viaggiare su percentuali elevatissime. Sulla sirena che porta le squadre all’intervallo lungo il parziale è di 40-22. Apertura di terzo quarto favorevole ai padroni di casa che trovano punti importanti con Washington (10-5). A dare ulteriore slancio alle ambizioni avellinesi le triple di Fitipaldo, Leunen e Scrubb. Al 30’ il parziale è di 42-60. Nell’ultimo quarto, a segno Fesenko per il 47-64 con Torino che ha un ultimo sussulto. Sforzo che però si rivela vano, vince Avellino.

VENEZIA-BRINDISI 76-71

Sfida combattuta al Taliercio tra Venezia e Brindisi. A spuntarla sono i padroni di casa con il risultato di 76-71. Partita giocata punto a punto dalle due squadre con Venezia che dopo aver chiuso in vantaggio all’intervallo (36-33), prova ad allungare le distanze a fine terzo quarto: 59-54. Brindisi resta però in corsa anche grazie ai 30 punti di Moore, ma nel finale, nonostante qualche sofferenza di troppo, sono Peric (21 punti) e compagni ad avere la meglio.

BRESCIA-TRENTO 70-78

Colpo esterno di Trento che espugna il parquet di Brescia con il risultato di 78-70. A fare la differenza per la squadra di Buscaglia un super terzo quarto (20-9 il parziale). Sulla sirena che porta le squadre all’intervallo lungo, Leonessa in vantaggio anche se con il minimo scarto: 34-31. Inerzia della partita completamente rovesciata al 30’ con Trento avanti sul 51-43. Nell’ultimo quarto i padroni di casa provano a rientrare, ma a guidare Trento all’impresa è Flaccadori, autore di 14 punti.

MILANO-CAPO D’ORLANDO 91-54

Vittoria facile dell’Olimpia Milano che spazza via Capo d’Orlando. AL Forum termina 91-54 con la squadra di Pianigiani ampiamente in controllo della partita approfittando anche delle difficoltà sotto canestro degli ospiti. Alla prima sirena è già 22-8 Milano con il divario tra le due squadre che si dilata all’intervallo (46-21). L’Olimpia trova punti importanti anche dalla panchina e che chiude con sei uomini in doppia cifra. Non basta a Capo d’Orlando il solo Faust (14) ad evitare un pesantissimo ko.

REGGIO EMILIA-SASSARI 65-63

Un canestro di Della Valle a 1” dalla fine regala a Reggio Emila la vittoria contro Sassari: 65-63. Primo quarto equilibrato (15-14 il parziale). Nel secondo quarto, le due squadre tentano l’allungo con Sassari che raggiunge il +6 di vantaggio. A ridosso della sirena Wright scrive il momentaneo 30-33. La fuga di Sassari si concretizza nel terzo quarto (+10, 39-49), ma nel finale una tripla di tiene accese le speranze dei padroni di casa. Nell’ultimo quarto Reggio Emilia stringe le maglie in difesa lasciando solo le briciole a Sassari che vede così dilapidarsi il vantaggio accumulato. Completa la rimonta il tiro allo scadere di Della Valle che regala la vittoria a Reggio Emilia.

PISTOIA-CREMONA 76-65

Pistoia batte a domicilio Cremona con il risultato di 76-65. Avvio sprint dei padroni di casa che si portano subito sul 24-13 dopo la prima sirena. Superate le fatiche iniziali Cremona torna a farsi sotto con i canestri di Fontecchio con Pistoia che conserva un solo punto di vantaggio: 35-34. Al ritorno sul parquet, arriva l’accelerata decisiva dei padroni di casa che trovano punti importanti in Diawara (15), McGee (11), Mian (11) e Gaspardo (10).

TAGS:
Basket
Serie a
18.ima giornata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X