Basket, Serie A: Milano sbanca Trento e festeggia lo scudetto

L'Olimpia si aggiudica gara-6 alla Blm Group Arena chiudendo 4-2 la serie delle finali

Milano vince il suo 28° Scudetto sbancando la Blm Group Arena di Trento in gara-6 delle finali. L'Olimpia batte 96-71 l'Aquila che scivola sul parquet di casa mentre Milano festeggia il titolo chiudendo 4-2 la serie. La squadra di Pianigiani ringrazia la splendida serata di Goudelock (21 punti) e porta addirittura sei uomini in doppia cifra. Alla sirena la gioia dell'Olimpia e gli applausi anche per l'Aquila sconfitta.

Gara-6 della finale scudetto tra Trento e Milano si gioca alla Blm Group Arena con i padroni di casa obbligati a vincere per rinviare il verdetto all'ultima possibile sfida, visto il vantaggio 3-2 nella serie dell'Olimpia. Ci si aspetta l'Aquila all'arma bianca, ma l'avvio di gara è tutto di marca Milano: dopo la tripla iniziale di Goudelock, gli ospiti volano sul 7-0. Shields prova a far rialzare la testa ai padroni di casa, poi battono un colpo Kuzminskas e Forray. Trento riesce a rimettersi in carreggiata e portarsi sul 15 pari grazie alla tripla di Micov, ma è ancora una volta l’Olimpia a centrare l’allungo: dopo i 3 punti di Jerrells, Forray chiude il quarto sul 25-20 per Milano, nonostante uno Shields già a quota 8 punti. Per l'Olimpia spicca il dato del 5/9 da tre punti. Statistica che si aggiorna subito in apertura di secondo quarto: Bertans porta i suoi sul +8. Secondo quarto che vede Milano assolutamente scatenata, con percentuali da paura che portano l'Olimpia di coach Pianigiani fino al +17 sul (42-25) costringendo coach Buscaglia al timeout per Trento, che al rientro si aggrappa a Shields che riesce a far restare a galla i suoi. All'intervallo lungo si arriva con Milano avanti 48-33 e un +15 che sa di scudetto. Trento rientra in campo molto più decisa e con Forray e Shields riesce ad accorciare le distanze, chiudendo il terzo parziale 66-56 e recuperando 5 punti.

Nell'ultimo parziale una tripla di Gomes rinvigorisce Trento, ma Bertans riporta Milano di nuovo sul +15 (77-64). L'Olimpia dilaga e l'Aquila abbassa le ali, perdendo anche i nervi: una protesta di Hogue vale un fallo tecnico con Milano che poi allunga fino al +18 (82-64). Una tripla di Jerrels vale addirittura il +21 (90-69) e alla sirena si chiude con Milano che porta addirittura sei uomini in doppia cifra: Goudelock (21 punti), Bertans (15), Kuzminskas (15), Gudaitis (14), Jerrells (12) e Micov (10). Solo tre uomini in doppia cifra per Trento: Sutton (15 punti), Shields (14) e Forray (14). L'Olimpia Milano festeggia così il suo 28° Scudetto.

TAGS:
Basket
Serie a
TrentoMilano

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X