Basket Serie A: Milano cade con Pesaro, Venezia è sola al comando

I lagunari battono Capo d'Orlando e volano a +2 sull'Olimpia. Vittorie per Sassari, Trento e Bologna

Basket Serie A: Milano cade con Pesaro, Venezia è sola al comando

La 28ª giornata rischia di essere decisiva per gli equilibri del massimo campionato italiano di basket. Venezia batte Capo d’Orlando (104-85) e Milano perde in casa con Pesaro (70-75): con questi risultati la Reyer è capolista solitaria a +2 sull’Olimpia e la Vuelle stacca i siciliani della Betaland relegandoli all’ultimo posto in classifica. Nelle altre gare Avellino cade con Sassari, sorridono Trento e Bologna.

REYER VENEZIA - BETALAND CAPO D’ORLANDO 104-85
Tutto troppo facile per la Reyer che dilaga con l’Orlandina e si prende di prepotenza il primo posto solitario. Al Taliercio non c’è mai partita, i lagunari dilagano sin dai primi minuti e per i siciliani è notte fonda. Sei gli uomini in doppia cifra per la squadra di casa, su tutti è in evidenza Edgar Sosa con i suoi 22 punti e 7 assist. Capo d’Orlando si inchina nonostante gli 84 punti segnati, 25 dei quali portano la firma di un positivo Justin Knox.

EA7 OLIMPIA MILANO - VUELLE PESARO 70-75
Milano ritrova Mivoc (13 punti) ma incappa in una brutta sconfitta casalinga con Pesaro. La Vuelle sbanca il Mediolanum Forum conquistando punti davvero preziosi in chiave salvezza. Tra i campioni d’Italia e i marchigiani va in scena una gara non particolarmente spettacolare ma molto intensa. Si segna poco e si assiste a continui strappi con le due squadre che si alternano nella leadership della gara. A fine partita risultano decisivi Pablo Bertone (23 punti), Rotnei Clarke (18) e Manuel Omogbo (16) che segnano 57 dei 75 punti di Pesaro.

SIDIGAS AVELLINO - BANCO DI SARDEGNA SASSARI 67-80
Una stanca Avellino, viene sconfitta al PalaDelMauro, da una coriacea e motivata Sassari, rivitalizzata dall'ex di turno, coach Markovski. Con ben 5 uomini in doppia cifra i sardi, trascinati da Bamforth e Polonara, portano a casa due punti importanti. Per gli irpini buona prova di Rich con 17 punti e 6 assist: in doppia cifra anche Wells e Filloy. Ora per la Sidigas l'importante gara di ritorno della finale di Europe Cup, mercoledì sera a Venezia, dove dovrà rimontare 8 punti ai lagunari.

FIAT TORINO - AQUILA TRENTO 88-92
Trento viola il parquet del PalaRuffini di Torino e conquista due punti fondamentali nella corsa ai playoff. La Fiat sembra avere il controllo delle operazioni dopo un primo quarto super (27-10), ma poi l’Aquila entra in partita e con il passare dei minuti inizia a ridurre il gap. Nel finale la maggiore lucidità dei trentini regala a coach Buscaglia la vittoria. Mvp dell’incontro è Shavon Shields che chiude con 22 punti, 7 rimbalzi e 5 assist.

THE FLEXX PISTOIA - VIRTUS BOLOGNA 61-74
Bologna resta attaccata al treno delle prime vincendo con merito a Pistoia. Successo mai in discussione perché la Virtus è sempre avanti e la The Flexx insegue senza però riuscire ad avvicinare in nessun momento gli emiliani. I 18 punti di Slaughter, i 16 di Aradori e i 15 di Lafayette spianano la strada a Bologna. A Pistoia non bastano i 17 di Deyan Ivanov.

OPENJOBMETIS VARESE - HAPPY CASA BRINDISI 69-65
Varese batte di misura Brindisi e continua la corsa al sesto posto con Bologna e Cantù. Avramovic (21 punti) e Cain (17+12 rimbalzi) suonano la carica per l'Openjobmetis che insegue per due quarti, ma poi passa a condurre dopo l'intervallo lungo e gestisce nel finale senza andare in affanno. Nelle fila dell'Happy Casa si fanno notare Smith e Mesicek, autori di 16 punti a testa.

PALLACANESTRO CANTU' - GRISSIN BON REGGIO EMILIA 90-79

Vittoria tutto sommato agevole di Cantù su Reggio Emilia nel posticipo. Dopo due tempi in perfetto equilibrio, i lombardi prendono il largo nel terzo periodo e la Grissin Bon rimane a guardare. Con questo successo la squadra di Sodini risponde alle vittorie di Bologna e Varese e continua a stazionare in zona playoff. A decidere il match i 21 punti di Culpepper e i 19 di Thomas. Reggio ko nonostante la grande prova di Amedeo Della Valle (28 punti con 5 triple a bersaglio).

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X