Basket, Serie A: Cantù stesa, Milano risponde a Reggio Emilia

I 29 punti dell'ex Galatasaray permettono alla squadra di Menetti di agganciare in vetta l'Olimpia, in attesa del derby tra Milano e Cantù

Aradori, foto Lapresse

Reggio Emilia chiama, Milano risponde. Nella 24.a giornata di Serie A, la Grissin Bon travolge Pistoia 94-71 con i 29 punti di uno strepitoso Aradori, ma nel posticipo serale l'Olimpia vince 72-65 il derby con Cantù e torna da sola in vetta al campionato: per l'EA7 decisivo l'apporto a rimbalzo di Batista nella ripresa. Restano in scia anche Cremona, che batte in rimonta Pesaro, e Avellino, che supera Bologna e conquista l'undicesimo successo di fila.

Un primo tempo sottotono, poi Milano viene fuori e si aggiudica il derby numero 157: al Forum grande prova di Esteban Batista, dominatore sotto le plance, che chiude con 16 punti e 13 rimbalzi. All'intervallo lungo è perfetto equilibrio (36-36), poi l'EA7 scappa grazie al parziale di 15-0 ad inizio ripresa: ottima prova anche di Gentile, top scorer di serata con 19 centri, mentre l'AcquaVitasnella paga l'assenza dell'ultima ora di Fesenk. Non c'è stata partita da subito invece al PalaBigi, dove Reggio Emilia condanna Pistoia alla settima sconfitta nelle ultime otto gare ufficiali, compresa la Coppa Italia: la Grissin Bon, che a fine primo tempo era già sopra di 14 (48-34), sfrutta la giornata di grazia di Pietro Aradori, che chiude con 29 punti, 6 rimbalzi e 4 assist.

A ruota degli emiliani resiste Cremona, che per l'ennesima volta in questa stagione vince in volata dopo aver inseguito per lunghi tratti: stavolta la vittima è Pesaro, che si arrrende 77-72 e a cui non bastano i 21+10 di Lydeka. Inarrestabile la corsa di Avellino, quarta forza del campionato, che batte pure Bologna 82-74 con la doppia doppia di Cervi (17 punti e 10 rimbalzi). In zona playoff, ritrova il sorriso Sassari, che dopo tre ko consecutivi travolte 92-63 Capo d'Orlando: 23 di Alexander, 20 di Logan e primo successo della gestione Pasquini. Non sa più vincere in campionato Trento che, nonostante lo splendido successo in Eurocup nel derby con Milano, si arrende anche col fanalino Torino: finisce 71-69 con i due liberi allo scadere di Dyson, i piemontesi tornano a sperare nella salvezza. Chiude il programma la vittoria di Varese che stende Brindisi 80-69 con i 22 punti del redivivo Cavaliero.

TAGS:
Reggio Emilia
Pistoia