Basket, Nba: Warriors salvi, Gallinari decisivo

Golden State vince dopo due overtime a Boston, Danilo firma la vittoria dei Nuggets. Successi anche per Cavs, Thunder e Spurs

Basket, Nba: Warriors salvi, Gallinari decisivo

Intenso venerdì notte in Nba con ben 12 gare. Bella prova di Danilo Gallinari che segna 23 punti, compresi i 5 decisivi, per la vittoria 111-108 all'overtime dei suoi Denver Nuggets contro i Minnesota Timberwolves. Ne servono due di supplementari ai Golden State Warriors per passare a Boston 124-119: per Curry e compagni si tratta della 24esima vittoria di fila senza sconfitte. Tutto facile per Cavs e Spurs contro Magic e Lakers.

La striscia dei Golden State Warriors è salva dopo il successo 124-119 in doppio overtime sul campo dei Boston Celtics: è la 24esima vittoria di fila (senza sconfitte) di questo inizio stagione e la 28esima considerando le 4 della scorsa regular season, il che porta a 28, la seconda striscia vincente più lunga di sempre dopo le 33 dei Lakers 1971-72. A Boston i Warriors, senza Klay Thompson, si affidano al solito Curry, 38 punti con un cattivo 9 su 27 al tiro, 11 rimbalzi, 8 assist ma anche 8 palle perse, e ad un completo Draymond Green da 24 punti, 11 rimbalzi, 8 assist, 5 recuperi e 5 stoppate. I Celtics hanno avuto due chance per vincere nei regolamentari ma la tripla di Thomas è stata stoppata da Livingston e il tiro di Olynyk è andato lungo, mentre nel secondo overtime Crowder ha fallito la bomba del possibile pareggio dopo di che Iguodala ha sigillato la vittoria ai tiri liberi. Stanotte Warriors in campo a Milwaukee per tenere viva la striscia: nessuno nella storia ha mai vinto tutte e 7 le gare di un tour in trasferta. Tra i protagonisti della notte c'è sicuramente Danilo Gallinari. L'azzurro segna 23 punti e piazza i canestri decisivi nella vittoria 111-108 in overtime dei suoi Denver Nuggets contro i Minnesota Timberwolves. Danilo infila la bomba del 107-104 poi, a pochi secondi dalla fine, un difficilissimo tiro cadendo indietro che stende definitivamente gli avversari. Tutto facile per i Cleveland Cavaliers che stravincono 111-76 sul campo degli Orlando Magic con 25 punti di LeBron James mentre i San Antonio Spurs passano agevolmente 109-87 contro i Los Angeles Lakers senza Kobe Bryant. Bel successo esterno degli Oklahoma City Thunder che vincono 94-90 sul campo degli Utah Jazz con 24 punti, 7 rimbalzi e altrettanti assist di Westbrook. Il big match della Eastern Conference va agli Indiana Pacers che piegano 96-83 i Miami Heat con 24 punti di Monta Ellis e 23 di Paul George. Altri risultati: Philadelphia-Detroit 95-107, Toronto-Milwaukee 90-83, Memphis-Charlotte 99-123, New Orleans-Washington 107-105, Phoenix-Portland 96-106.

TAGS:
Basket
Nba
Gallinari
Warriors

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X