Basket, Nba: Cleveland supera Miami, tutto facile per Boston contro New York

LeBron James trascina i Cavs nello scontro diretto con gli Heat, mentre i Celtics consolidano il primato nella Eastern Conference. Belinelli ko contro Charlotte

Basket, Nba: Cleveland supera Miami, tutto facile per Boston contro New York

Nella notte Nba non sbaglia Cleveland nella delicata sfida contro Miami: ci ha pensato LeBron James a condurre i suoi alla vittoria per 91-89. Non fallisce nemmeno Boston, vittorioso 103-73 su New York grazie alla tripla doppia di Rozier, mentre deludono i Lakers, sconfitti a Orlando 105-127. Indiana non ha avuto vita facile contro Memphis (105-101), mentre ad Atlanta non basta un grande Belinelli per evitare il ko contro Charlotte.

MEMPHIS GRIZZLIES-INDIANA PACERS 101-105
Partita molto tirata, vinta alla finta da Indiana per soli quattro punti. Ottima prestazione dei giocatori in maglia Memphis, specialmente Marc Gasol e Wayne Seiden, autori rispettivamente di 23 e 24 punti; invece i Pacers si sono affidati a Bogdanovic, 21 punti, e alla doppia doppia di Turner, 15 punti e 11 rimbalzi. Indiana consolida la sesta posizione a Est, mentre i Grizzlies rimangono nei bassifondi a Ovest.

LOS ANGELES LAKERS-ORLANDO MAGIC 105-127
Delusione per Los Angeles, sconfitta dalla penultima in classifica della Eastern Conference, ossia Orlando. Nonostante i Lakers tentino di conquistare una vittoria per avvicinarsi nella zona play off, soprattutto con Randle e Clarkson, entrambi autori di 20 punti, i Magic tirano fuori l'orgoglio: molto bene Speights con 21 punti e 4 rimbalzi, non male Fournier che contribuisce con 19 punti e 4 assist.

CHARLOTTE HORNETS-ATLANTA HAWKS 123-110
Fa la voce grossa Charlotte, conquistando una gara importante dal punto di vista della classifica, nonostante avesse di fronte il fanalino di coda di Est, Atlanta. Un super Kemba Walker indica la via giusta, venendo eletto man on the match con ben 38 punti e 6 assist: non sfigurano i suoi compagni di squadra Batum, tripla doppia con 10 punti, 11 rimbalzi e 10 assist, e Howard, doppia doppia con 20 punti e 12 rimbalzi. Dall'altra parte gli Hawks, nonostante la sconfitta, hanno giocato una discreta gara, con Bazemore, 25 punti, e Belinelli, 22 punti in 24' con una media da tre del 51,7%, in grande spolvero.

PHILADELPHIA SIXERS-BROOKLYN NETS 108-116

Partita molto bella, conclusa con statistiche molto alte da ambedue i lati. Ben Simmons mette a referto 24 punti, mentre Joel Embiid, doppia doppia con 29 punti e 14 rimbalzi, risulta essere il top scorer del match. Non male Redick, 20 punti: tuttavia questi numeri vengono messi in secondo piano da Spencer Dinwiddie, 27 punti e 4 assist, e da Jarrett Allen, doppia doppia con 16 punti e 12 rimbalzi, che regalano ai Nets un successo importante in vista della classifica a Est: magari con questa vittoria Brooklyn tenterà un assalto alle posizioni valide per i play off.

MIAMI HEAT-CLEVELAND CAVALIERS 89-91

Probabilmente lo scontro più atteso della serata. Miami e Cleveland, rispettivamente quarta e terza della Eastern Conference, si sono date battaglia per un match molto importante, vinto alla fine dai Cavaliers per soli due punti. Gli Heat hanno tentato lo sgambetto agli avversari con i 18 punti di Goran Dragic, ma non è bastato, poichè LeBron James ha fatto la voce grossa dall'alto della sua doppia doppia, 24 punti e 11 rimbalzi, mantenendo Miami, almeno per il momento, a una distanza minima.

NEW YORK KNICKS-BOSTON CELTICS 73-103

Tutto facile per Boston, ancora più capolista a Est, contro New York. I Celtics, senza Irving, hanno la meglio grazie alla tripla doppia di Terry Rozier, 17 punti, 11 rimbalzi e 10 assist, e ai 20 punti in 19' di Morris; d'altro canto non basta la doppia doppia di Enes Kanter, 17 punti e altrettanti rimbalzi, per mettere in difficoltà i leader della Eastern Conference.

CHICAGO BULLS-PORTLAND BLAZERS 108-124
Portland non ha fallito questo appuntamento, rispedendo a casa Chicago. Bulls che tutto sommato non giocano male: buoni numeri per Zach LaVine che chiude con 23 punti e 2 assist. D'altro canto i Blazers fanno sul serio con un gigantesco McCollum, che mette a referto 50 punti in 29', trascinando praticamente da solo la squadra alla vittoria. In questo modo Portland si avvicina a Oklahoma, che occupa la quinta piazza della Western Conference.

DALLAS MAVERICKS-PHOENIX SUNS 88-102

Sfida della zona bassa a Ovest con Phoenix che, anche molto facilmente, ha la meglio di Dallas, sempre più ultimo. I Mavericks tentano di dare una scossa a questa deludente stagione, ma Smith Jr., 17 punti, Barnes, 15 punti, e Nowitzki, doppia doppia con 14 punti e 10 rimbalzi, non bastano visto che Warren mette a referto 20 punti, ben coadiuvato da Jackson, 21 punti, e dalla doppia doppia (15 punti e 12 rimbalzi) di Chriss.

TAGS:
Basket
Nba
Boston
Cleveland
Miami

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X