Basket, Europei 2015: avanti Lettonia, Grecia, Spagna e Francia

Senza sorprese i primi ottavi di finale: domenica l'Italia di Pianigiani in campo contro Israele

Francia, foto AFP

Nessuna sorpresa nei primi ottavi di finale degli Europei di basket. A Lille l’equilibrio tra Lettonia e Slovenia dura sino all'ultimo, poi Berzins e soci allungano fino al 73-66 finale. Netta supremazia della Grecia che si sbarazza del Belgio con un perentorio 75-54, mentre la Spagna domina la Polonia 80-66. In chiusura i campioni in carica della Francia liquidano 76-53 lo spauracchio Turchia. Domani Italia-Israele.

Nei quarti di finale ecco dunque che le furie rosse di Scariolo incontreranno la Grecia, una tra le principali favorite per la conquista del titolo continentale. Contro la rivelazione Belgio gli ellenici portano in doppia cifra quattro giocatori, dimostrando di poter contare su un vasto numero di soluzioni offensive che, abbinate a una gran difesa, fissano il risultato finale sul 75-64. Gasol, invece, è ancora il leader indiscusso di una Spagna che stenta a trovare fluidità nel gioco: il lungo di Chicago segna 30 punti, decisivi per battere 80-66 una Polonia che si arrende solo nell'ultimo quarto dove le squadre erano invece arrivate appaiate.

Se Lettonia-Slovenia è di gran lunga l'incontro più equilibrato (73-66 il finale), senza alcun problema il successo della Francia sulla Turchia: sospinti da un tifo incredibile, Parker e soci ci mettono un tempino a ingranare, poi il break decisivo nel secondo quarto segna un distacco che la Turchia non riesce più a colmare. Domani in campo l'Italia di Simone Pianigiani contro Israele: vincere significherebbe aspettare nei quarti di finale la vincente tra Lituania e Georgia.

TAGS:
Basket
Europei
Ottavi
Lettonia
Grecia
Spagna
Francia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X