Basket, ecco la nuova Eurolega: si riparte dalla Turchia

Sedici squadre per una maratona di 30 gare di regoular season. Istanbul ospiterà le Final Four

Sinan Erdem Arena, Foto da Video

Dopo il braccio di ferro con la Fiba, l'Eurolega ha annunciato la sede che ospiterà la Final Four 2017. Come nel 2012, il titolo di Campione d'Europa per club verrà assegnato alla Sinan Erdem Arena, a Istanbul. Rinnovato il format della competizione, che vedrà sfidarsi 16 squadre in una maratona di 30 giornate di regular season. Un vero e proprio campionato europeo, con l'Olimpia EA7 Milano unica rappresentante italiana.

Nonostante la battaglia con la Fiba, la nuova Eurolega potrà contare sulla presenza delle migliori club europei. Grande la soddisfazione di Jordi Bertomeu, numero 1 di Euroleague: "È una stagione storica per il basket europeo, per la prima volta avremo un vero e proprio campionato continentale con le principali squadre europee".

LA NUOVA FORMULA
Da quest'anno il format della manifestazione prevede un unico girone all'italiana composto da 16 squadre, con match di andata e ritorno. Le prime otto classificate passaranno ai quarti, che si svolgeranno al meglio delle cinque gare. Le quattro vincenti approderanno poi alle Final Four di Istanbul, in programma a Istanbul. Al via ci sarà solo una squadra italiana: l'Olimpia Milano. Quattro invece le formazioni turche (Anadolu Efes, Darussafaka Dogus, Fenerbahce e Galatasaray Odeabank), tre le spagnole (Barcellona, Real Madrid e Labotal Kutxa), due le russe (CSKA Mosca e Unics Kazan), due greche (Olympiacos e Panathinaikos), una israeliana (Maccabi Tel Aviv) e una tedesca (Bamberg ). La prima partita dell'Olimpia è fissata per il 13 ottobre in casa contro il Maccabi Tel Aviv.

TAGS:
Basket
Eurolega
Istanbul
Final Four

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X