Basket, Serie A: Reggio piega Venezia, Sassari ko

La Grissin Bon batte i lagunari e li aggancia al secondo posto. Sardi sconfitti in casa da Trento. Cantù vince, Metta World Peace ne fa 19

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Basket, Serie A: Reggio piega Venezia, Sassari ko

Reggio Emilia batte 70-67 Venezia e aggancia i lagunari di coach Recalcati al secondo posto a -6 dall'Olimpia Milano che sarà impegnata a Pasquetta sul parquet della Pasta Reggia Caserta. Cade anche Sassari, sconfitta 92-84 in casa da Trento che ora insidia il quarto posto del Banco di Sardegna. Sorride Brindisi che liquida Pistoia (89-77). Torna al successo Cantù che stende 93-67 Capo d'Orlando con 19 punti di Metta World Peace.

C'era grande attesa per l’esordio casalingo di Metta World Peace alla Mapooro Arena di Cantù. Attesa ripagata perché l’ex stella dei Los Angeles Lakers contribuisce con 19 punti al successo dell’Acqua Vitasnella di coach Sacripanti che regola Capo d’Orlando 93-67. Metta World Peace è impreciso dall’arco dei tre punti (1/4) ma decisamente più efficace sotto canestro (7/9). Nel suo score personale figurano anche quattro rimbalzi.

Ma il big match di giornata è quello del PalaBigi di Reggio Emilia dove la Grissin Bon di coach Menetti ha la meglio sull’Umana Reyer Venezia al termine di una sfida palpitante e decisa solo nei secondi finali. I lagunari di Recalcati lottano ma pagano a caro prezzo un momento di follia di Peric, espulso proprio nei minuti decisivi dopo essere stato uno dei migliori. Venezia, sotto 67-65, trova un canestro con Nelson e tutti pensano ai supplementari. Ma, a tre secondi dalla sirena, è una tripla di Kaukenas a regalare i due pesantissimi punti agli emiliani, ora secondi in classifica in compagnia proprio di Venezia.

Passo falso di Sassari che, dopo essere stata strapazzata da Milano sette giorni fa, incassa il secondo ko consecutivo stavolta al PalaSerradimigni contro Trento. Alla squadra di Sacchetti, sempre sotto nel punteggio, non bastano i 23 punti di Logan e i 17 di Dyson, mentre la Dolomiti Energia di coach Buscaglia conquista una vittoria molto preziosa soprattutto grazie alla super prestazione di Mitchell (31 punti per lui). Trento resta al quinto posto ma sale a -4 dai sardi e ora inizia a fare un pensierino anche al quarto gradino della classifica. In compagnia dei trentini c’è Brindisi che, trascinata dai 27 punti di Marcus Denmon, batte 89-77 la Group Tesi Pistoia e centra la terza vittoria consecutiva. Nella lotta playoff successo pesante di Roma che batte 81-72 Avellino e festeggia la quarta vittoria di fila: buone le prove di Ebi e Curry (15). Si rialza Cremona che si lascia alle spalle i tre ko di fila andando a vincere agevolmente a Pesaro: finisce 89-74 per la Vanoli con 19 punti di Clark mentre alla Consultinvest non bastano i 31 di Wright. Completa il quadro il successo casalingo di Bologna su Varese (86-78 con 18 punti ciascuno per White e Ray).

TAGS:
Basket
Serie a

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X