Nba, All Star Game: Beli non si ripete, Curry nuovo re dai 3 punti

Nella gara dei tiri da lontano vince il play dei Warriors davanti a Irving e Thompson. LaVine trionfa nelle schiacciate

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Curry, foto Afp

Marco Belinelli non riesce a ripetere l'exploit della passata stagione nella gara dei tiri da 3 punti all'All Star Game. A trionfare è una delle stelle più splendenti dell'Nba, Stephen Curry che con 27 punti chiude davanti al play dei Cavs Kyrie Irving e al compagno di squadra ai Warriors, Klay Thompson. Ad infiammare il pubblico del Barclays Center di Brooklyn ci pensa anche Zach LaVine, vincitore della gara delle schiacciate.

Nella prova dei tiri da lontano subito fuori il campione in carica Belinelli che chiude con 18 il primo round (stesso punteggio di Kyle Korver) ma viene eliminato per le mostruose prove degli ‘Splash Brothers’ (Curry e Thompson) e di Irving.
Nella finalissima Curry mette a segno l’impressionante serie di 13 tiri consecutivi finendo con uno score di 27 punti.
Niente da fare per Irving che, dopo i 23 nel primo round, termina con 17 nell’ultima e decisiva prova, 3 in più di Thompson.
Grande spettacolo anche nella gara delle schiacciate dominata da Zach LaVine che non sbaglia un colpo siglando quattro canestri incredibili (il primo facendosi passare la palla tra le gambe e poi mettendola dentro in rovesciata) guadagnando in due occasione anche il massimo dei voti. Il rookie di Minnesota ha sconfitto in finale Victor Oladipo di Orlando.
Nelle altre due gare ‘speciali’ del All Star Saturday Patrick Beverley (Houston) vince lo Skills Challenge battendo in finale Brandon Knight (Milwaukee) mentre a trionfare nello Shooting Stars è il Team Bosh composto da Chris Bosh, Dominique Wilkins e Swin Cash che ha sconfitto il Team Westbrook formato dallo stesso play dei Thunder, Penny Hardaway (ex Orlando Magic) e Tamira Catchings.

TAGS:
Basket nba
All star game
Belinelli
Curry
Zach LaVine

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento