Nba: Thompson scrive la storia, 37 punti in un quarto

Pazzesco terzo periodo della guardia di Golden State con 13/13 dal campo, 9/9 da tre e due liberi: mai nessuno come lui

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Klay Thompson, foto Afp

Klay Thompson scrive la scrive la storia dell'Nba. La guardia di Golden State realizza 37 punti nel terzo periodo della gara vinta contro Sacramento, mai nessuno come lui in un solo quarto: superati Carmelo Anthony e George Gervin, entrambi fermi a 33, grazie ad una prestazione mostruosa, le mette dentro tutte: 13/13 dal campo, con 9/9 da tre più due liberi. Nelle altre gare della notte sorride ancora Atlanta, San Antonio ok senza Belinelli.

Tutti in piedi alla Oracle Arena per applaudire l'impresa di Thompson: chiude con 52 punti, ma quel terzo quarto lo fa entrare di diritto nella storia dell'Nba. E Golden State, sempre più padrona ad Ovest, approfitta della giornata di grazia della sua guardia per schiantare Sacramento 126-101.
Ad Est invece non si ferma la corsa di Atlanta che batte pure Okc (103-93) e conquista la 15.a vittoria consecutiva.
Capitolo italiani: ancora fuori Belinelli ma i suoi Spurs stendono 99-85 i Lakers, mentre a Denver si rivede in campo Gallinari (17 minuti con 4 punti) che cade 100-99 contro Boston.
Continua il momento positivo dei Knicks che superano 113-106 Orlando e infilano il terzo successo di fila, mentre cade a sorpresa Dallas sul suo parquet sconfitta 102-98 da Chicago.
I 25 punti di LeBron James trascinano Cleveland al quinto sorriso consecutivo, 129-90 contro Charlotte, e rialza la testa pure la sua ex squadra, Miami, che batte Indiana 89-87. E' il solito Harden (33 punti e 10 assist) a spingere Houston al successo sul campo dei Suns (113-111) così come il solito Davis (21 punti e 12 rimbalzi) regala a New Orleans il successo a Minnesota (92-84). Chiude il programma la vittoria di Toronto, 91-86 con Phila.

TAGS:
Basket nba
Thompson
Golden state
Gallinari
Belinelli

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento