Nba: Spurs ok senza Belinelli, OKC piega Golden State

San Antonio ritrova Leonard e piega Toronto, l'azzurro ancora fermo per un problema all'inguine. Tripla doppia di Westbrook contro i Warriors, vincono Cavs e Hawks

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Afp

Senza Marco Belinelli ma con un Kawhi Leonard in più nel suo rodato motore San Antonio batte Portland 110-96. Atlanta piega Toronto 110-89 e infila l'undicesima vittoria consecutiva, Westbrook trascina Oklahoma City contro Golden State, battuta 127-115. Cleveland si impone 126-121 sui Clippers con 37 punti di Irving e 32 di James, Rose ne infila 29 nel successo di Chicago su Boston (119-103), Lakers senza Kobe ko contro Utah (85-94).

Marco Belinelli dovrà stare fermo ancora per un po' a causa del problema all'inguine che lo tormenta da qualche tempo. Nel frattempo gli Spurs riabbracciano Leonard, di nuovo in campo dopo l'infortunio alla mano che gli ha fatto saltare le ultime 15 partite. L'MVP delle ultime Finals mette a referto 20 punti nella vittoria di San Antonio contro Portland, Tim Duncan contribuisce con 11 punti e 12 rimbalzi. In doppia cifra anche Green (19 punti), Mills (18), Parker (17) e Ginobili (13). Ai Trail Blazers non bastano i 24 di Aldrige e i 23 di Lillard.

Russell Westbrook mette a referto la nona tripla doppia della carriera (17 punti, 17 assist e 15 rimbalzi) ed è il mattatore nel successo dei Thunder sui lanciatissimi Warriors di Steph Curry (19 punti). Kevin Durant è il miglior realizzatore della gara con 36 punti, seguito dai Klay Thompson con 32. Continua il momento d'oro degli Hawks: Al Horford realizza 22 punti e guida Atlanta all'undicesima vittoria di fila contro i Raptors (25 punti per DeRozan). Dopo aver battuto i Lakers, i Cavs riservano lo stesso trattamento ai Clippers: senza Kevin Love, fermo per un problema alla schiena, Cleveland si affida a Kyre Irving (37 punti) e LeBron James (32). Ai Clippers non sono sufficienti le doppie doppie di Blake Griffin (34 punti e 10 rimbalzi), Chris Paul (15 punti e 14 assist) e DeAndre Jordan (19 punti e 12 rimbalzi).

Chris Bosh realizza 30 punti nella vittoria di Miami su Sacramento (95-83), Nowitzki ne mette a referto 25 in quella di Dallas su Denver (97-89). Detroit passa 96-98 sul parquet degli Indiana Pacers con 37 punti di Jennings, Philadelphia batte 96-81 New Orleans (priva di Anthony Davis), Brooklyn si impone 102-80 i casa dei Washington Wizards. Successo esterno anche per Memphis a Orlando (96-106), mentre Phoenix piega Minnesota 110-99.

TAGS:
Basket
Usa
Nba
Sportmediaset

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento