Eurolega, Top 16: riscossa Milano, Malaga al tappeto

Dopo due sconfitte di fila, l'Olimpia espugna 84-77 il Martin Carpena e riaccende le speranze qualificazione ai playoff

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Ruggito Olimpia, il primo del 2015 in Europa. Dopo due sconfitte pesanti da digerire (Novgorod ed Olympiacos) Milano rialza la testa e batte 84-77 l'Unicaja Malaga nella terza giornata delle Top 16 di Eurolega: con Hackett superbo in cabina di regia ed un finale targato Linas Kleiza (due triple che scavano il solco decisivo), le Scarpette Rosse raddrizzano la classifica nel Gruppo F. Al Martin Carpena il top scorer di serata è Gentile, con 20 punti.

Primo quarto targato Olimpia, con la squadra di Plaza che tira fuori le unghie nel secondo periodo e rimonta il 28-19 in favore di Milano grazie alla personalità di Toolson (13 punti) e la presenza sotto canestro di Fran Vazquez, miglior stoppatore di tutta l'Eurolega.
Unicaja che all'intervallo guida nel punteggio 39-38. Con Brooks utilizzato col contagocce da Banchi anche nel terzo periodo (12 punti in 13 minuti d'impiego per l'ex Nets), l'EA7 entra nell'ultimo quarto avanti di quattro lunghezze (61-65) ed arriva fino a+9 grazie alle penetrazioni vincenti di Gentile (61-70). Plaza chiama il time out, ed i padroni di casa rientrano rigenerati in campo: a 6' dalla sirena finale è Vazquez, con un pregevole gioco spalle a canestro, a battere James e firmare il -1.
E' solo allora che su Malaga si abbatte il ciclone Kleiza: il lituano (15 punti totali) firma due triple di fila su assist di Hackett, con il playmaker ex USC che fa felice anche Ragland per l'affondo decisivo da parte dell'Olimpia. La schiacciata del 72-81 autografata Samuels su banale palla persa di Toolson manda i titoli di coda: Milano passa a Malaga 84-77, lascia a zero vittorie l'Unicaja e si aggrega al gruppetto formato da Caja Laboral, Nizhny e Fenerbahce. Proprio i turchi affronteranno al Forum Moss e compagni nella prossima giornata.

TAGS:
Basket
Milano
Malaga
Top 16

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento