Basket, Serie A: Venezia vince a Cantù

Veneti in rimonta, fanno il pieno: Peric e Goss svettano

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Recalcati (IPP)

Venezia espugna il Pianella: Cantù lotta ma è costretta a cedere contro un avversario che, dopo una gara punto a punto, negli ultimi due minuti di gioco ha la lucidità per strappare la vittoria. Finisce 77-74 con Peric e Goss che fanno il pieno con 19 e 20 punti a testa.

Primo quarto in equilibrio con squadre che si studiano e stesse percentuali di realizzazione dalla media e lunga distanza. Alla blanda difesa di Cantùche concede tiri troppo facili in penetrazione e sul perimetro, Venezia contrappone una zona parecchio efficace.
Cantù in attacco cerca soluzioni smarcanti per i lunghi Shermadini e Williams,mentre Venezia va a segno con Viggiano e Stone.
Nella seconda frazione Venezia continua a tenere bloccata Cantù con la zona e costringe i padroni di casa a forzare il tiro. Varese si porta sul + 5 al 13'. Goss, miglior marcatore per Venezia, non sbaglia dal perimetro. Il lungo canturino Williams trova varchi sotto le plance subendo fallo ma realizzando il 50% dalla lunetta. Al 17' Cantù innesta la marcia e piazza un miniparziale di 10-2 che la porta al massimo vantaggio (41-36).
Decisivi Odom e Jones. Una tripla sulla sirena di Peric tiene in gioco gli ospiti. Si va negli spogliatoi con Cantu' avanti di 4 lunghezze. Recupera Venezia nel terzo quarto e con Peric si arriva al pareggio al 23' (47-47); controsorpasso di Goss al 24' con Venezia che accelera e prova ad andare via. In difesa la solita zona che da' filo da torcere all'attacco di casa. Ma al 28' Cantu' ha di nuovo uno scatto in avanti con Odom che approfitta dei 5 falli di squadra avversari per lanciarsi in area e subire fallo. Cantù chiude il terzo quarto in leggero vantaggio.
Nell'ultima frazione la gara sale di intensità con i brianzoli a segno con Jones e Feldeine. Il tiro da tre non entra e nessuna delle due formazioni prende il sopravvento. Tutto si decide negli ultimi due minuti di gioco con Nelson che piazza la tripla del sorpasso e Goss che ci mette il carico. Sul 70-73 Feldeine perde clamorosamente palla a meta' campo concedendo il contropiede a Peric che in schiacciata mette il sigillo alla gara. Sul 70-75, Cantù tira i remi in barca.

IL TABELLINO

Canù'-Venezia 73-77 (22-21; 43-39; 63-58)
Cantù:
Johnson-Odom 23, Feldeine 7, Abass 2, Bloise ne, Laganà ne, Maspero ne, Jones 17, Shermadini 9, Hollis 2, Buva 0, Gentile 2, Williams 11. All.: Stefano Sacripanti.
Venezia: Moore 4, Stone 6, Peric 19, Goss 20, Bolpin ne, Ruzzier 0, Ress 6, Ortner 4, Nelson 7, Viaggiano 8, Ceron 0, Dulkys 3. All.: Recalcati. Arbitri: Biggi, Sahin, Aronne.
Note - Tiri liberi: Cantù 18/25; Venezia 14/18. Tiri da tre: Cantù 3/15; Venezia 7/25. Rimbalzi: Cantù 32; Venezia 35. Usciti per 5 falli: nessuno.
Spettatori: 3600.

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento