Nba: colpo Lakers, LeBron non basta

I gialloviola vincono all'overtime contro gli Spurs, con Bryant che si ferma ad 8 punti da Jordan. I 41 di James non bastano ai Cavs per battere i Pelicans, vittorie di Toronto e Memphis

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Afp

Appuntamento con la storia solamente rimandato per Kobe Bryant, ma intanto i Lakers fanno il colpaccio battendo all'overtime i San Antonio Spurs: decisiva una tripla di Nick Young per il 112-110 Los Angeles. Secondo stop di fila per Cleveland, che ritrova LeBron James (41 punti) ma cade in casa dei Pelicans. Rose trascina i Bulls contro il duo Lillard-Aldridge, Memphis piega in due overtime Charlotte, bene anche Toronto contro Indiana.

Tra le dodici partite disputate nella notte, gli occhi di tutti erano puntati sull'At&T Center, dove Kobe Bryant era pronto a dare l'assalto al terzo posto della classifica all time dei marcatori Nba, occupata da Michael Jordan. Con "His Airness" a quota 32292 punti, a Kobe serviva segnarne 31 per superare la leggenda col numero 23. A casa dei campioni Nba in carica, il Black Mamba ne firma 22 con 9 assist e 5 rimbalzi. Meglio di lui fa Nick Young: l'ex 76ers non solo segna 29 punti, ma sigla anche la tripla che nell'overtime stende gli Spurs. Ricezione di "Swaggy P" e tiro forzatissimo allo scadere dei 24' dopo una super difesa da parte di Ginobili. Neroargento battuti 112-110, con 19 punti di Duncan e e 9 di Belinelli.

Ci spostiamo allo Smoothie King Center di New Orleans, dove i 41 punti di LeBron James non bastano per evitare la seconda sconfitta consecutiva ai Cavs: back to back per LeBron e compagni, con il Prescelto che non aveva giocato la notte scorsa contro Okc per un problema al ginocchio sinistro. I Pelicans perdono nel primo quarto Anthony Davis, ma a trascinare la squadra di Monty Williams ci pensa Tyreke Evans: 31 punti con 10 assist per l'ex Sacramento, e Pelicans che vincono 119-114.

Un'altra super prestazione arriva dallo United Center di Chicago, dove i Bulls superano 115-106 Portland: 35 punti a testa per Aldridge e Lillard, ma c'è il season high di Derrick Rose da 31 punti, 3 rimbalzi e 5 assist. Non sbagliano Toronto e Memphis: i leader della Eastern Conference regolano 106-94 indiana, mentre ai Grizzlies serve il doppio overtime per avere ragione 113-107 degli Hornets.

TAGS:
Basket
Nba
Sport usa

I VOSTRI COMMENTI

sweetness - 14/12/14

spurs spenti... vedremo nei playoff non sbaglieranno ancora

segnala un abuso

OdioTutti - 13/12/14

Nella notte i Miani Heat hanno battuto 100-95 gli Utah Jazz con il season high di 29 punti di Dwyane Wade e 22 punti di Chris Bosh.
Non credete fosse il caso di menzionarlo, oppure non sapevate nemmeno che avessero giocato ?

segnala un abuso