Scherma, Europei: Errigo d'oro, tris di medaglie

Seconda giornata a Tbilisi, è grande Italia: Alice Volpi di bronzo nel fioretto dove trionfa Arianna, Pizzo argento nella spada

foto dal sito federscherma

E' grande Italia agli Europei di scherma in corso a Tbilisi, in Georgia. Dopo le tre medaglie di ieri, la squadra azzurra si ripete con un oro, un argento e un bronzo: Arianna Errigo trionfa nel fioretto battendo la russa Deriglazova e si conferma campionessa continentale in una categoria dove Alice Volpi conquista il terzo posto; nella spada Paolo Pizzo cede in finale al francese Borel e si aggiudica l'argento.

L'Italia si conferma una corazzata della scherma in Europa: dopo l'oro, l'argento e il bronzo di ieri, la squadra azzurra si ripete con tre titoli ognuno di un metallo diverso. Il fioretto femminile è ancora una volta un pozzo di soddisfazioni perchè Arianna Errigo, campionessa d'Europa in carica, resta sul gradino più alto del podio in virtù della vittoria col punteggio di 15-14 in finale contro la russa Deriglazova, oro nel 2016 a Rio. Sul gradino più basso del podio, e quindi bronzo, è Alice Volpi che, dopo l'oro ai Mondiali juniores, conquista la prima medaglia a livello senior della carriera (battuta in semifinale 15-9 proprio dalla Deriglazova).

A completare il tris di giornata ci pensa Paolo Pizzo che, dopo il titolo mondiale nel 2011 nella sua Catania, rinasce in Georgia dove conquista l'argento europeo nella spada: il siciliano, 34 anni, è protagonista di un grande torneo e si arrende soltanto in finale contro il francese Borel che si impone col punteggio di 15-10. Ora tocca alle squadre: in pedana i ragazzi del fioretto, guidati da Daniele Garozzo, oro nell'individuale, e le ragazze della sciabola, con la vice campionessa europea Rossella Gregorio.

TAGS:
Scherma
Europei
Errigo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X