Rugby, Castrogiovanni a una festa e non dal parente malato: fuori rosa

La bugia raccontata costa cara al pilone azzurro: il Racing lo sospende

Castrogiovanni, foto IPP

E' costata carissima la bugia raccontata da Martin Castrogiovanni al suo club di rugby, il Racing 92. Ufficialmente in Argentina per fare visita a un parente malato, in realtà il pilone azzurro è stato beccato a una festa a Las Vegas con Ibrahimovic per festeggiare con il Psg il loro successo in Coppa di Lega. Il Racing, che gli aveva concesso un permesso di tre giorni saltando così la semifinale di Champions Cup, lo ha escluso dalla rosa.

Le foto circolate sui social hanno svelato la verità: Castrogiovanni ha fatto tappa nella capitale del gioco d'azzardo per festeggiare in un hotel di lusso insieme ad alcuni giocatori del Psg con i quali ha legato durante la sua permanenza a Parigi. In una delle immagini si vede l'azzurro, facilmente riconoscibile dalla barba, i lunghi capelli e l'enorme tatuaggio sulla spalla sinistra, a torso nudo e in pantaloncini accanto a Ibrahimovic. Il Racing ha prontamente comunicato di aver avviato, come misura precuzionale, un procedimento giuridico contro Castrogiovanni, che ora rischia il licenziamento.

TAGS:
Altri sport
Rugby
Castrogiovanni