Roma 2024, il Cio riceve il dossier: "Continuiamo a lavorare con il Coni"

Il Comitato Olimpico Internazionale non chiude le porte alla capitale dopo il no del Comune

Giovanni Malagò, Ansa

La corsa per ospitare le Olimpiadi 2024 non è ancora finita. Il Cio ha infatti annunciato di aver ricevuto in tempo utile il secondo dossier per la candidatura di Roma e ha confermato di essere ancora in contatto con il Coni e con il comitato promotore, nonostante il veto posto dal sindaco Virginia Raggi. "Siamo al corrente della situazione - fanno sapere da Losanna - ma continueremo a lavorare con ogni città fino alla decisione finale".

"Continuiamo a lavorare in stretta collaborazione con tutte le città candidate - specifica il Comitato Olimpico Internazionale - Il nostro obiettivo è quello di fornire la migliore assistenza possibile nel percorso che conduce alla scelta della città ospitante, che sarà presa dalla sessione plenaria del Cio a Lima, in Perù, nel 2017". Roma, dunque, rimane in corsa, almeno a livello ufficiale. 

Nei giorni scorsi il sindaco Virginia Raggi aveva annunciato di aver inviato al Cio una lettera che certificava la rinuncia alla candidatura, ma da Losanna avevano fatto sapere che quella lettera non aveva alcun valore. L'unico interlocutore riconosciuto dal Cio, infatti, è il Comitato Olimpico Nazionale: deve essere dunque il Coni a ufficializzare un eventuale ritiro della candidatura e Malagò, al momento, non sembra intenzionato a farlo. In ogni caso i dubbi verranno sciolti martedì 11 ottobre, quando è prevista una conferenza stampa del numero uno dello sport italiano.

TAGS:
Olimpiadi
Roma 2024
Cio
Coni

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X