Ruffini-Ponselé, è finita: rottura con comunicato ufficiale

La loro storia d'amore aveva commosso tutti ad agosto ai Mondiali: lui le aveva chiesto di sposarlo sul podio della 25 km

Simone Ruffini, Foto da Twitter

Dalle lacrime per i successi mondiali e per la richiesta di matrimonio sul podio che ha commosso mezzo mondo al comunicato congiunto che annuncia la conclusione della storia d'amore. Dal primo agosto sono passati poco più di tre mesi, ma per Simone Ruffini e Aurora Ponselè è già tutto finito. Niente nozze, niente lieto fine. Per la coppia di nuotatori azzurri ora l'unico obiettivo in comune sono le prossime Olimpiadi di Rio.

"Mi vuoi sposare?", aveva chiesto in mondovisione l'iridato della 25 km a Kazan ad Aurora, che un po' titubante aveva accettato la proposta di matrimonio. Poi però, lontano dal clamore, le cose forse sono andate un po' diversamente visto l'epilogo della vicenda. Per chiudere la love story e mettere definitivamente la parola fine sulla questione è arrivato anche un comunicato congiunto. Roba da grandi storie d'amore. "Abbiamo deciso di concentrarci sui prossimi importanti impegni agonistici, primo fra tutti l'Olimpiade di Rio2016", si legge nel testo firmato dai due atleti che ora sembrano intenzionati a pensare solo alla piscina. Per Simone e Aurora il tempo dell'amore è finito. Quella proposta di matrimonio sul podio però resterà per sempre...

TAGS:
Nuoto
Ruffini
Ponselé
Rottura

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X