Nuoto, Trofeo Settecolli: dominio Paltrinieri nei 1500 sl

Battuto Micka in 14:49.06, Detti assente al via. Pellegrini sesta nei 100

Paltrinieri, foto Lapresse

Il protagonista di giornata al Trofeo Settecolli è Gregorio Paltrinieri. Il campione olimpico in carica vince la finale dei 1500 m stile libero, nuotando in 14:49.06 e anticipando di ben 12 secondi il ceco Jan Micka. Assente al via Gabriele Detti, costretto allo stop a causa di un problema influenzale. Dopo la vittoria di ieri nei 200 metri stile libero, invece, per Federica Pellegrini arriva solo un sesto posto nella finale dei 100 m.

Gregorio Paltrinieri scalda i muscoli in vista dei Mondiali di Budapest. Il campione olimpico in carica si prende la vittoria nei 1500 m stile libero al trofeo Settecolli di Roma. Il classe '94 domina la finale, nuotando in 14:49.06 e arrivando al traguardo con ben 12 secondi di vantaggio sul ceco Jan Micka. Buone indicazioni per l'azzurro delle Fiamme Oro, apparso in forma pur nuotando 15'' oltre il suo record personale messo a segno a Londra, ma mettendo a segno il miglior tempo nella storia della manifestazione: in Ungheria, l'uomo da battere sarà ancora lui. Non è andata in onda la sfida tutta italiana tra Paltrinieri e Gabriele Detti. L'altro azzurro in gara, infatti, si è dovuto arrendere ad un leggero attacco influenzale, che non gli ha permesso di bissare il podio di Rio.

L'altra protagonista del Settecolli, Federica Pellegrini, non è riuscita a bissare il successo nei 200 metri stile libero, non andando oltre il sesto posto e il tempo di 54.48 nella finale dei 100. Ottime indicazioni per la campionessa olimpica di Pechino 2008 in vista dei Mondiali, dato che, nella sua gara, è riuscita ancora a chiudere davanti a tutti. L'azzurra potrà ancora dire la sua nei 200 metri. Dopo il record nei 100 m rana, invece, Nicolò Martinenghi ottiene il terzo posto nei 50.

Nelle altre finali, doppietta azzurra nella finale dei 100 m farfalla femminile: nella prima delle due batterie, Ilaria Bianchi conquista la vittoria, anticipando la connazionale Elena Di Liddo. Nei 200 m farfalla uomini, invece, la seconda batteria va a Giacomo Carini, che anticipa il classe '97 delle Fiamme Oro Riccardo Crescenzo. Nei 100 m dorso uomini, arrivano due terzi posti per Niccolò Bonacchi e Matteo Milli. Azzurri dominatori anche nei 400 misti, con Luisa Trombetti e Lorenzo Tarocchi nelle finali maschili e femminili. Nei 50 m rana donne, invece, a beffare Sofia Tedeschi e Nicol Valentini è la Aitchison, con Ilaria Scarcella terza nell'altra batteria. Infine, secondo posto per Simona Quadarella negli 800 metri stile libero.

TAGS:
Nuoto
Sette colli
Paltrinieri

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X