Nuoto, miglior allenatore dell'anno: scontro Pellegrini-Paltrinieri

Il campione olimpico dei 1.500 di Melbourne: "Federica poco rispettosa"

Foto LaPresse

Botta e risposta. Dopo il duro sfogo di Federica Pellegrini per l'assegnazione del premio di miglior tecnico dell'anno a Stefano Morini, coach di Paltrinieri e Detti, dalle colonne de Il Giornale è arrivata subito la replica del campione olimpico dei 1.500 da Melbourne. "Ho trovato le parole di Federica poco rispettose nei confronti del Moro e di chi ha vinto con lui - ha tuonato -. E' un premio federale, non l'Oscar".

Nella sua esternazione su Instagram, del resto, la Divina non aveva usato giri di parole per chiarire la sua posizione, sostenendo che il premio "Alberto Castagnetti" andava assegnato "per una questione di meritocrazia" al suo allenatore Matteo Giunta. Affermazioni che non sono proprio andate giù a Paltrinieri. "Quando poche ore fa ho letto lo sfogo di Federica non ci volevo credere - ha replicato da Melbourne -. E' stata poco rispettosa nei confronti del Moro e di chi ha vinto con lui". "Voglio ricordare a Federica che siamo compagni di nazionale, siamo gente che si ammazza di fatica per raggiungere obiettivi importanti, nuotiamo tutti nella stessa direzione e questo tipo di puntualizzazioni non dovrebbe esistere", ha aggiunto Gregorio. Questione chiusa? Macché. La Pellegrini, infatti, si è subito presa la briga di controreplicare sui social. "Mancare di rispetto vuol dire insultare... e qualcuno verrà querelato per questo... io non l'ho mai fatto ma ho una mente pensante e LIBERA!!", ha scritto su Twitter la Divina. "Certo quando vieni stipendiato di brutto da qualcuno sei obbligato a dire certe cose... ", ha concluso.

TAGS:
Nuoto
Paltrinieri
Pellegrini
Miglior allenatore

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X