Mondiali, Malagò: "La Pellegrini è l'italiana più grande di sempre"

Il presidente del Coni si inchina davanti alla Pellegrini: "Nessuna come lei"

Mondiali, Malagò: "La Pellegrini è l'italiana più grande di sempre"

Giovanni Malagò ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva elogiando Federica Pellegrini per la grande impresa compiuta ai Mondiali di Budapest nei 200 stile libero: “Secondo me, quello che è accaduto a Budapest consacra Federica come la più grande di tutti i tempi” ha detto il presidente del Coni e lo ha ribadito con un tweet.

“La Pellegrini è la miglior sportiva italiana di sempre. È un pensiero assolutamente personale, è impossibile fare classifiche e confrontare sport individuali con sport di squadra, anche in momenti storici diversi. Ci sono atleti impressionanti che fanno parte di altre epoche, se ti limiti a contare le medaglie allora dici Vezzali, ma se si considera l'universalità delle discipline il nuoto lo si pratica in tutti i paesi del mondo e in questo senso l'atletica, il nuoto e il tennis sono più popolari”.

Il presidente del Coni ha premiato l’azzurra sul podio e racconta quel momento: “Sapevo che che l'obiettivo della Pellegrini era quello di arrivare seconda perchè Katie Ledecky non aveva mai perso una gara individuale da quando fa nuoto: sembrava talmente automatico che vincesse, e invece è successo quello che è successo. A quel punto il presidente della Federazione mondiale, che doveva premiare Federica, è venuto da me e mi ha detto che sarebbe stato felice se l'avessi premiata io. Il mio ufficio stampa mi aveva riferito che Federica aveva appena detto in un’intervista che si sarebbe ritirata. Io non ci credevo e allora mentre l’abbracciavo sul podio gliel’ho chiesto. Le ho detto: 'ma sei matta?', infatti nelle interviste successive si è corretta”.

Malagò giustica la scelta dell’azzurra di non competere più a quei livelli nella sua specialità: “Federica ha 29 anni, fare altri tre anni con questa vita d'asceta fino a Tokyo sarebbe duro, lo faceva perché pensava a un traguardo che però a questo punto ha già raggiunto” - ha detto. - Adesso potrebbe prendersi un paio di anni sabbatici dai 200 stile libero, magari dilettandosi in altre specialità, ma mi ha ribadito che non si ritira: al momento stacca la spina dai 200, anche perché in questo momento ha tutto da perdere e nulla da guadagnare, ma non escludo che poi possa tornare a nuotarli”, ha concluso il presidente del Coni.

TAGS:
Pellegrini
Malaò
Mondiali
Budapest

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X