Europei di Glasgow: Quadarella d’oro negli 800 sl

Clamoroso Peaty nei 100 rana: record del mondo. Di Liddo bronzo nei 100 farfalla

Europei di Glasgow: Quadarella d’oro negli 800 sl

Una straordinaria Simona Quadarella regala all’Italia del nuoto la prima medaglia d’oro agli Europei di Glasgow. La non ancora ventenne romana ha dominato la finale degli 800 stile libero femminili, chiusi con il tempo di 8’16”35, nuovo record italiano e settimo crono di sempre al mondo. L'altra medaglia azzurra arriva da Elena Di Liddo, bronzo nei 100 farfalla. Nei 100 rana uomini oro e record del mondo per Adam Peaty.

QUADARELLA SHOW: ORO E RECORD ITALIANO

QUADARELLA SHOW: ORO E RECORD ITALIANO

La finale degli 800 stile libero femminili è un meraviglioso assolo vincente di Simona Quadarella. Solo i primi 100 metri della finale non vedono la 19enne romana in testa, con la tedesca Koehler che tenta la partenza lanciata. Ma è un attimo, poi la Quadarella prende in mano la gara e, con parziali inarrivabili per tutte le altre, si stacca progressivamente da tutte le rivali. Il vantaggio assume proporzioni quasi imbarazzanti nel finale.  Più di cinque secondi e mezzo il margine rispetto alla seconda, la pur brava ungherese Kesely, che chiude in 8’21”91, nuovo record europeo juniores. Terza, ancor più staccata, la russa Egorova (8’24”61).

Quadarella stabilisce anche il primato italiano con il tempo di 8'16"35: il precedente, di Alessia Filippi (8'17"21) resisteva dal 2009. "Sapevo di poter migliorare tanto, sono veramente contenta. È la prima medaglia d'oro veramente importante. Sono nel posto giusto al momento giusto, sono riuscita a cogliere la mia occasione. Però ho ancora delle gare, ci sono i 1500 metri che sono la mia gara, e poi proverò anche i 400. Chi mi ferma? Per ora nessuno", ha concluso.

DI LIDDO BRONZO NEI 100 FARFALLA

DI LIDDO BRONZO NEI 100 FARFALLA

La seconda grande soddisfazione di giornata, per l’Italia, arriva dai 100 farfalla femminili, che vedono Elena Di Liddo finalmente scrollarsi di dosso l’etichetta di “carta B” dell’Italia. Stavolta infatti è lei, e non la più titolata Ilaria Bianchi, a centrare il podio continentale. Ci riesce grazie all’ottimo 57”58, che avvicina il proprio primato personale ma soprattutto vale la medaglia di bronzo alle spalle dell’inarrivabile svedese Sjoestroem (56”13), che domina la gara davanti alla russa Chimrova (57”30). La Di Liddo strappa il bronzo proprio a Ilaria Bianchi, quarta in 57”62 e fuori dal podio per appena 4 centesimi.

"È la prima medaglia, penso che realizzerò forse l'anno prossimo. Sono contentissima, adesso magari farà più effetto salire sul podio. Non nascondo che comunque è stato il pensiero per tutto l'anno. Quello che era importante in questa finale era la medaglia - ha aggiunto ai microfoni di Rai Sport - Anche se il tempo non è magari quello che valgo quest'anno, ho nuotato un po' meglio".

CLAMOROSO PEATY: ORO E RECORD DEL MONDO NEI 100 RANA

CLAMOROSO PEATY: ORO E RECORD DEL MONDO NEI 100 RANA

Non finisce più di stupire il britannico Adam Peaty: anche agli Europei di Glasgow il dominatore della rana mondiale mette il suo sigillo, andando a stampare, nei suoi 100 rana, un clamoroso record del mondo di 57”00, che ha il solo “neo” di quel centesimo di troppo che gli nega il 56. Battuto il 57”13 delle Olimpiadi di Rio. Alle sue spalle, argento per l’altro inglese Wilby (58”54), bronzo per il russo Chupkov (58”96). Solo quinto Fabio Scozzoli (59”51).

RECORD DEL MONDO DI KOLESNIKOV NEI 50 DORSO

Secondo record del mondo in pochi minuti agli Europei di nuoto in corso a Glasgow, in Scozia: dopo lo spaziale 57”00 fatto registrare da Adam Peaty nella finale dei 100 rana, infatti, la gioia del primato mondiale tocca al giovane russo Kliment Kolesnikov (classe 2000), che vince l’oro dei 50 dorso in 24”00, 4 centesimi meglio del tempo fatto dal britannico Tancock nel 2009. L’argento va al rumeno Glinta (24”55), bronzo all’irlandese Ryan (24”64).

MIRESSI VOLA NEI 100 STILE: MIGLIOR TEMPO IN SEMIFINALE

Alessandro Miressi e Luca Dotto si qualificano per la finale dei 100 stile libero. I due azzurri hanno fatto segnare rispettivamente il primo e il quinto tempo nella loro semifinale.

Arianna Castiglioni e Martina Carraro accedono alla finale dei 100 rana femminili. Le due azzurre si sono piazzate rispettivamente al secondo e al quarto posto nella prima semifinale.

Federico Burdisso e Filippo Berlincioni non sono riusciti a qualificarsi alla finale dei 200 farfalla. I due azzurri, presenti nella seconda semifinale, hanno nuotato rispettivamente con il quinto e l'ottavo tempo. Burdisso, che ha collezionato il nono crono complessivo, è il primo degli esclusi.

LA STAFFETTA MISTA E' QUINTA

La Germania ha vinto la medaglia d'oro nella staffetta 4x200 stile libero mista, novità introdotta per la prima volta in assoluto ai campionati europei. I tedeschi hanno completato la loro prova in 7'28"43, precedendo la Russia, argento, e la Gran Bretagna, bronzo. Il quartetto azzurro (Megli, Proietti, Pellegrini e Penziera) ha chiuso in quinta posizione.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X