Golf, Ryder Cup - Montali: "Garanzie entro 15 giorni, rischiamo di perdere l'organizzazione"

Il direttore dell'edizione italiana: "Nessun ultimatum ma chiamano ogni giorno"

Golf, Ryder Cup - Montali: "Garanzie entro 15 giorni, rischiamo di perdere l'organizzazione"

Stringere i tempi. E' questo il monito lanciato da Gian Paolo Montali, direttore dell'edizione 2022 della Ryder Cup, assegnata all'Italia. "Nessun ultimatum ma gli inglesi, detentori dei diritti, chiamano ogni giorno per conoscere il percorso che il Governo intende attivare per fargli arrivare le garanzie richieste. Se entro quindici giorni non le forniremo, rischiamo di perdere l'organizzazione", ha dichiarato il dg del progetto.

È un Montali preoccupato che chiede di accelerare le pratiche per l'indicazione governativa sulla garanzia fideiussoria di 97 milioni richiesta dall'Executive Commitee della competizione. Niente di definitivo ma si rischia di perdere l'assegnazione se non si velocizza l'iter. "Molti paesi, tra cui Germania e Spagna spingono per toglierci l'evento". "Malagò e Chimenti stanno lavorando ogni giorno per arrivare a una soluzione". 

La scadenza per concludere tutti i passaggi era il 28 febbraio, ma l'Italia ha ottenuto una proroga. "Non c'è tempo da perdere", ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, "è vero che non c'è una nuova scadenza, ma c'è urgenza per completare un iter che al 90 % è fatto ma manca l'elemento relativo alle controgaranzie che si devono dare".

TAGS:
Golf
Ryder cup
Montali

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X