Tour de France, Thomas si prende tappa e maglia gialla

Il britannico precede Dumoulin e Froome sulle Alpi. Nibali attardato limita i danni

Geraint Thomas superstar: vince la tappa ed è la nuova maglia gialla, strappandola a Van Avermaet. Il britannico si è aggiudicato l’undicesima tappa del Tour de France, la Albertville-La Rosière Espace San Bernardo: al termine dei 108,5km beffa Nieve e precede di 20 secondi Dumoulin e uno straordinario Froome. Vincenzo Nibali è arrivato sul traguardo con 59 secondi di ritardo assieme a Romain Bardet e Nairo Quintana.

Una tappa breve ma dalle molte insidie ridisegna la classifica del Tour: il percorso alpino, con gli ultimi 18 km di salita dalla pendenza con picchi superiori al 9%, presta il fianco a stravolgimenti e novità. L’avvio fa registrare altissime velocità, con Caruso e Sagan subito all’attacco e un gruppone di 25 corridori che fa segnare i primi distacchi significativi dopo neanche dieci chilometri. Barguil, Caruso, Sagan, Sicard e Navarro dettano il ritmo, Alaphilippe non vuole essere da meno ed evita che il ritardo diventi troppo grande. Sagan conquista i punti del traguardo intermedio. Alle spalle del gruppo principale un altro, di circa trenta corridori, resta a un minuto di distanza.

Arrivati al Montèe de Bisanne sia Van Garderen che Alaphilippe recuperano in breve raggiungendo il comando. Il ritardo della Maglia Gialla arriva a oltre 5’ in breve tempo, per Greg Van Avermaet l’andatura resta poco convincente. De Gendt, Barguil e Alaphilippe allungano ulteriormente, ma prima del traguardo mancano ancora due ascese insidiose e poco dopo l’inizio del Col du Prè i tre vengono immediatamente ripresi. Nel gruppone alle spalle perde ancora terreno Van Avermaet, Valverde capisce che il momento può essere propizio e sferra l’attacco. In breve Froome e Nibali vengono staccati con lo spagnolo che si porta a due minuti di vantaggio. Pellizotti prova a complicargli i piani, lo segue Pozzovivo il cui lavoro inizia a essere determinante quando la discesa prende il via. Al comando intanto resistono in tredici, ma assieme alla lotta per la vittoria della tappa si è infiammata quella per la Maglia Gialla a due minuti di distanza.

In testa si mettono in evidenza Caruso, Barguil e Nieve con l’ultimo che per primo riesce a staccarsi ulteriormente, intanto Dumoulin riprende Valverde e dà il suo meglio sull’ultimo tratto di salita iniziando a gettare le basi per un finale da sogno quando mancano due chilometri al traguardo. Ad accelerare però è Thomas, che scatta superando Nieve e andando a tagliare per primo il traguardo. Alle sue spalle Dumoulin e Froome a 20 secondi, a seguire arrivano Martin, Nibali, Bardet, Quintana e Roglic a 59" da Thomas.

Una tappa che ha dimostrato come la condizione di Froome sia ottima, che Dumoulin sia in palla e che il Team Sky dovrà gestire sia la maglia di Thomas che la leadership interna di Froome. Nibali, non brillantissimo, è stato bravo a limitare i danni.

CAVENDISH E KITTEL FUORI TEMPO MASISMO

Niente da fare per due assi delle volate del calibro di Mark Cavendish e Marcel Kittel. Sia l'inglese sia il tedesco, sono andati fuori tempo massimo e costretti a fermarsi. Per entrambi, il 105° Tour de France, è finito. Kavendish e Kittel sono stati cronometrati con 12' di ritardo sul tempo limite. La giuria ha salvato solo Erik Zabel, giunto con soli 5" di ritardo sul tempo limite, tenendolo ancora in corsa.

L'ORDINE D'ARRIVO

   1. Geraint Thomas (Gbr)         in 03h29'36" (+10" abbuono)
   2. Tom Dumoulin (Ola)           a     00'20" (+06" abbuono)
   3. Chris Froome (Gbr)           s.t.         (+04" abbuono)
   4. Damiano Caruso (Ita)         a     00'22"
   5. Mikel Nieve (Spa)            s.t.
   6. Daniel Martin (Irl)              a     00'27"
   7. Jesus Herrada (Spa)          a     00'57"
   8. Romain Bardet (Fra)          a     00'59"
   9. Vincenzo Nibali (Ita)        s.t.
  10. Nairo Quintana (Col)         s.t.
  

LA CLASSIFICA GENERALE

  1. Geraint Thomas (Gbr)         in 44h06'16"
   (km percorsi 1.835)
   2. Chris Froome (Gbr)           a     01'25"
   3. Tom Dumoulin (Ola)           a     01'44"
   4. Vincenzo Nibali (Ita)        a     02'14"
   5. Primoz Roglic (Slo)          a     02'23"
   6. Steven Kruijswijk (Ola)      a     02'40"
   7. Mikel Landa (Spa)            a     02'56"
   8. Romain Bardet (Fra)          a     02'58"
   9. Nairo Quitana (Col)          a     03'16"
  11. Alejandro Valverde (Spa)     a     04'28".

TAGS:
TOUR DE FRANCE

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X