Tour de France, Luca Paolini positivo alla cocaina

Primo caso di doping alla Grand Boucle: pizzicato il 38enne italiano del Team Katusha. Il ciclista sospeso in attesa delle controanalisi

Tour de France, Luca Paolini positivo alla cocaina

Primo caso di doping al Tour de France 2015, protagonista Luca Paolini. L'Equipe ha comunicato che il corridore italiano del Team Katusha è risultato positivo ad un controllo antidoping alla cocaina. Di per sé la cocaina non è considerata come sostanza dopante quando non si è in gara, ma la positività di Paolini è emersa nei controlli effettuati a Tour in corso. Il corridore è stato sospeso in attesa delle controanalisi.

SOSPESO IN ATTESA DI ANALISI

Il Team Katusha ha immediatamente sospeso il ciclista italiano in attesa delle controanalisi: le tracce di cocaina restano per molto tempo nelle urine ed è perciò impossibile capire l'utilizzo sia avvenuto per un uso dopante o ricreativo. Come detto, se un corridore venisse trovato positivo alla cocaina al di fuori delle gare, non verrebbe sanzionato. In attesa delle controanalisi è comunque terminato il Tour di Paolini: il 38enne in questa stagione ha vinto la Gand-Wevelgem.

TAGS:
Luca paolini
Doping
Cocaina
Tour de france

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X