Tour de France, la storia di un eroe: Craddock corre con la scapola rotta e raccoglie 200mila dollari

Il 26enne americano si è fratturato la scapola durante la prima tappa, ma ha voluto tagliare il traguardo a Parigi

Tour de France, la storia di un eroe: Craddock corre con la scapola rotta e raccoglie 200mila dollari

Lawson Craddock è l'eroe del Tour de France 2018. Il 26enne, corridore della Education First-Drapac, ha tagliato il traguardo di Parigi in lacrime, dimostrando a tutti di avere ragione a definirsi uno tosto. Una caduta rovinosa nella prima tappa, qualche punto di sutura sul sopracciglio, diverse ferite in faccia e una frattura alla scapola: il ritiro non l'ha preso neanche in considerazione, ma ha lanciato una doppia sfida a se stesso.

Finire il Tour e versare 100 dollari per ogni tappa conclusa. Il texano ha aperto una campagna benefica sul sito GoFundMe.com con l’intento di aiutare l’Alkek Velodrome di Houston, pista in cui Craddock è cresciuto, pesantemente danneggiata dall’uragano Harvey nel settembre 2017.

Il corridore lo annunciò su Twitter: "Una scapola rotta e qualche punto non sono il modo in cui avrei voluto iniziare il Tour, ma combatterò più che potrò per continuare. Donerò 100 dollari al Velodromo di Alkek, danneggiato dall'uragano Harvey, per ogni tappa che riuscitò a terminare", chiedendo se qualcuno volesse aggiungersi all'iniziativa e la risposta non si è fatta attendere.

Inizialmente la soglia massima prevista fu di 21mila dollari ma in cinque giorni già la cifra venne doppiata e in undici giorni superò i 100mila dollari. Alla fine Craddock ce l’ha fatta: ha tagliato il traguardo degli Champs Elysees e ha raccolto oltre 225mila dollari per permettere al velodromo di Alkek di addestrare le nuove promesse del ciclismo.

TAGS:
Tour de france
Ciclismo
Craddock

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X