Tour de France, il trionfo di Thomas: sugli Champs-Elysées festeggia Kristoff

Il gallese arriva in maglia gialla a Parigi, Dumoulin e Froome sul podio: la volata finale è del norvegese

Geraint Thomas in trionfo sugli Champs-Elysées. Il corridore del Team Sky può festeggiare la vittoria del Tour de France numero 105. E' il primo successo di un corridore gallese nella Grande Boucle. Il podio è completato dall'olandese Tom Dumoulin (a 1'51") e dal britannico Chris Froome (a 2'24"), vincitore già di quattro edizioni della corsa francese. La 21.a e ultima tappa di 116 Km va al norvegese Alexander Kristoff, che si è imposto in volata.

Classica passerella sugli Champs-Elysées con tutti i verdetti già emessi. Geraint Thomas sfila in parata con la sua maglia gialla e con il team Sky, dominatore assoluto della corsa. Il gallese è il terzo britannico dopo Wiggins e Froome a imporsi nella Grande Boucle: un monologo interrotto, negli ultimi sette anni, soltanto da Nibali nel 2014. Maglia verde a un immenso Peter Sagan, che la conquista per la sesta volta in carriera. Maglia a pois per Julien Alaphilippe, che sarà sicuramente protagonista delle edizioni degli anni a venire, così come Pierre Latour che conquista la maglia bianca di miglior giovane. Il gruppo rende omaggio a Sylvain Chavanel, all’ultima partecipazione al Tour, regalandogli il giro d’onore sotto l’Arco di Trionfo.

Nell’andatura quasi cicloturistica del gruppo (nella prima ora percorsi appena 32,3 km), prova a sparigliare le carte un gruppetto di sei corridori, che si avvantaggia a 47 km dal traguardo. Vanno via Silvan Dillier (AG2R-La Mondiale), Taylor Phinney (Education First), Michael Schär (BMC), Damien Gaudin (Direct Energie), Nils Politt (Katusha-Alpecin) e Guillaume van Keirsbulck (Wanty-Groupe Gobert), che arrivano a prendere quasi 50 secondi di vantaggio, mettendo alla frusta il gruppo. Il ricongiungimento avviene comunque durante l’ultimo giro del circuito parigino. Ai -2, ci provano prima Marcato, quindi Oss e Lampaert, che riescono ad avvantaggiarsi di qualche metro. Oss salta e Lampaert allunga, ma nello sprint finale, in una volata atipica ristretta a pochi corridori, si impone Kristoff davanti a Degenkolb e Demar.

THOMAS: "UNO DEI GIORNI PIU' BELLI DELLA MIA VITA"

"Questo è uno dei più bei giorni della mia vita, senza dubbio. Un momento di forti emozioni, come il giorno del mio matrimonio". Così Geraint Thomas dopo l'ultima tappa che lo ha visto arrivare sugli Champs-Élysées di Parigi in maglia gialla. "E' qualcosa che non realizzo ancora, ci vorranno giorni e settimane", ha spiegato il gallese del Team Sky. Negli otto giri sugli Champs-Élysées mi sono divertito e ho avuto la mia squadra con me, è stato grandioso", ha aggiunto.

TAGS:
Ciclismo
Tour de france

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X