Tour de France, 17a tappa: vince Zakarin, Froome inattaccabile

Il russo vince in solitaria a Finhaut Emosson, solo Porte tiene il passo della maglia gialla. Aru limita i danni, cede Mollema

Non c'è nulla da fare: la maglia gialla Chris Froome è inattaccabile. Nella 17esima tappa del Tour de France, frazione con quattro salite di 184 km da Berna e Finhaut Emosson vinta dal russo Ilnur Zakarin che ha portato a termine la fuga di giornata battendo Pantano e Majka, il britannico del Team Sky arriva con Porte e guadagna sugli avversari: Fabio Aru perde 15 secondi e limita i danni mentre faticano Quintana e Mollema.

Dopo il giorno di riposo è di Ilnur Zakarin la 17esima tappa del Tour de France, frazione montuosa con arrivo in salita con 184 km da Berna e Finhaut Emosson. Il russo della Katusha, protagonista della fuga di giornata che ha avuto più di 10 minuti di vantaggio sul gruppo maglia gialla, rimonta Rafal Majka e Jarlinson Pantano sull'ultima asperità, li stacca e taglia in solitaria il traguardo rifilando 55" al colombiano della IAM Cycling e 1'26" al polacco della Tinkoff, padrone della maglia a pois riservata ai migliori scalatori.
Per quanto riguarda i big, la corsa è ancora una volta blindata dallo squadrone Sky che col suo ritmo forsennato impedisce a chiunque di tentare un attacco. I tentativi dell'Astana di Nibali sono rintuzzati, poi sono Daniel Martin e Valverde a venire riassorbiti dalle pedalate dell'impressionante Poels. Negli ultimi 2 km attacca Richie Porte del Team BMC, la maglia gialla Froome gli va dietro ma nessuno riesce a rispondere. Valverde si stacca, l'olandese Mollema, secondo della generale, perde contatto, e anche Quintana fatica a tenere il passo del gruppetto con Fabio Aru, Yates, Bardet e Mentjes. Froome taglia il traguardo con Porte a 8 minuti da Zakarin, poi arrivano gli altri: Yates perde 8 secondi, Aru arriva a 18 secondi, Quintana a 28, Mollema a 40 e Valverde a 2 minuti. In classifica generale la maglia gialla è sempre più solida sulle spalle di Froome che ora ha 2'27" su Mollema, 2'53" su Yates e 3'27" su Quintana; Fabio Aru è ottavo a 5'35" da Froome e a 2'18" dal podio. Domani, giovedì, la 18esima tappa: cronoscalata di 18 km da Sallanches a Megève.

TAGS:
Tour de france
Zakarin
Froome
Aru