Tour 2016, 20a tappa: trionfa Izaguirre, Froome fa festa

Il basco della Movistar si impone in solitaria a Morzine davanti a Pantano e a Nibali. Terza Grande Boucle per il britannico prima della passerella parigina

A regalare la prima vittoria alla Spagna in questo Tour de France è il basco della Movistar Jon Izaguirre che si impone in solitaria nella 20esima e penultima tappa, di 146,5 chilometri da Megeve a Morzine. Secondo il colombiano Jarlinson Pantano Gomez che precede un ottimo Vincenzo Nibali, terzo al traguardo. In attesa della passerella finale di domani a Parigi, Chris Froome mantiene la maglia gialla e può festeggiare la sua terza Grande Boucle.

Con quattro Gran Premi della Montagna da scalare di cui l'ultimo, il Col de Joux Plane, di Hors Categorie, scatta fin da subito una fuga di giornata composta da una trentina di corridori. Col passare dei chilometri il gruppetto si assottiglia e la situazione ai piedi dell'ascesa più dura vede Julian Alaphilippe e Jarlinson Pantano al comando con 1'30" sugli immediati inseguitori (tra cui Nibali, Kreuziger, Rui Costa, Rolland e Zakarin) mentre la maglia gialla Froome con tutti gli altri migliori viaggia con oltre 6'30" di ritardo. 

A 18 dal traguardo Nibali si sbarazza degli altri contrattaccanti e nel giro di 3 chilometri raggiunge i due al comando. Da dietro arriva però a tutta velocità Jon Izaguirre che si invola nella discesa resa impervia dalla pioggia e vince in solitaria sotto al traguardo di Morzine. Secondo posto per Pantano, terzo Nibali. Froome arriva in compagnia dei migliori e vince così il suo terzo Tour de France in attesa della passerella parigina di domani. Sul podio della generale salgono Romain Bardet (+4'05") e Nairo Quintana (+4'21"). Nel finale crolla Fabio Aru che va in crisi e arriva con un ritardo di oltre 17 minuti da Izaguirre. Il sardo dell'Astana esce così dalla top ten e si piazza in 13esima posizione (+19'20").

TAGS:
Tour
20ma tappa
Izaguirre
Froome