Tour 2016, 18a tappa: cannibale Froome, sua la crono

Il britannico ipoteca il successo finale vincendo la prova contro il tempo. Terzo Fabio Aru che guadagna in classifica generale

Froome (Afp)

Chris Froome mette una serissima ipoteca sul Tour de France 2016 grazie al successo nella 18esima tappa, la cronoscalata di 17 km da Sallanches a Megève. Il capitano del Team Sky centra la seconda vittoria in questa Grande Boucle rifilando 21" all'olandese Tom Dumoulin e 33" ad un ottimo Fabio Aru, terzo a pari merito con Richie Porte. In classifica generale ora Froome ha quasi 4 minuti di margine su Mollema.

Nessuna sorpresa nella 18esima tappa del Tour de France, la cronoscalata di 17 km da Sallanches a Megève. I big della classifica generale non hanno tradito e soprattutto la maglia gialla Chris Froome ha dato l'ennesima dimostrazione della sua forza. Il britannico del Team Sky ha vinto la tappa, il secondo successo in questa Grande Boucle, e ha esteso il suo vantaggio in classifica ipotecando il titolo di Parigi. Froome, che ha coperto i 17 km in 30'43", è stato l'unico a battere lo specialista delle corse contro il tempo Tom Dumoulin, secondo a 21".

Ottima prestazione di Fabio Aru: il sardo dell'Astana ha chiuso terzo a 33" centrando lo stesso tempo di Richie Porte della BMC. Più indietro gli altri big, con Nairo Quintana che ha pagato 1'10", Valverde 1'18", Adam Yates 1'23" e Bauke Mollema, secondo della generale, 17esimo a 1'25". In classifica generale ora Chris Froome comanda con 3'52" su Mollema e 4'16" su Adam Yates; Fabio Aru è settimo a 6'08". Domani, venerdì, la 19esima tappa, 146 km da Albertville a Saint Gervais Mont Blanc con 4 gran premi della montagna.

TAGS:
Tour de france
Froome