Giro: Polanc felice "Non so dove ho trovato le forze". Jungels "Sorpreso"

Il trionfatore sull'Etna: "Ho creduto di non arrivare al traguardo"

Polanc, foto Lapresse

"Ringrazio tutti. Questa vittoria ci voleva, dopo quella sull'Abetone al Giro 2015. Sono veramente felicissimo per avere vinto sulla prima salita. Nessuno pensava che potessimo farcela, non abbiamo mai avuto un gran vantaggio. Nel finale non avevo più nulla, non so dove ho preso le forze". Non ci crede ancora lo sloveno Jan Polanc dopo il trionfo sull'Etna al Giro. "Sono sorpreso", ha detto il lussemburghese Bob Jungels, nuova maglia rosa.

"Oggi forse è stata la giornata più faticosa della mia vita - ha aggiunto Polanc - Sono davvero felice, vincere ancora nella prima tappa di montagna come ho fatto nel 2015 è fantastico". "E' più sorprendente essere in maglia rosa oggi rispetto allo scorso anno - le parole di Jungels, nuova maglia rosa - Ho fatto la salita con i migliori e alla fine ho fatto lo sprint. Non ho creduto a Fernando Gaviria quando mi ha detto che gli avrei tolto io la maglia Rosa. È sempre un sogno e per indossarla serve anche un po' di fortuna. La squadra ha lavorato benissimo, dovevamo essere furbi. Vorrei tenere la maglia più a lungo dell'anno scorso ma c'è una tappa molto importante domenica al Blockhaus. Sarà più adatta a scalatori puri come Quintana ma spero di stare in testa alla generale il più a lungo possibile".

TAGS:
Ciclismo
Giro d'italia
Polanc
Jungels

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X