Ciclismo, morto il 23enne belga Duquennoy

Il corridore è stato trovato senza vita nella sua abitazione, forsa vittima di un attacco cardiaco

Ciclismo, morto il 23enne belga Duquennoy

Il ciclismo piange la scomparsa di un suo giovane protagonista. Si tratta di Jimmy Duquennoy, belga di 23 anni, che correva per la WB-Aqua Protect-Veranclassic. "È morto inaspettatamente venerdì sera a casa sua - ha comunicato il team -. Era un giovanotto gioviale, gentile e aperto". Non sono ancora note le cause del decesso, ma alcuni media riportano la notizia secondo la quale il corridore sarebbe rimasto vittima di un attacco cardiaco.

"Tutta la squadra porge le più sincere condoglianze alla famiglia e alle persone vicine a Jimmy. Riposa in pace". La WB-Aqua WB-Aqua Protect-Veranclassic, squadra nella quale Duquennoy correva da professionista, ha diramato in comunicato pieno di dolore per la morte del giovane. "Aveva cominciato con noi, fin dalle squadre giovanili, con la Color-Code-Aquality Project, prima di passare professionista nel 2016". Mercoledì scorso Duquennoy aveva partecipato alla Sparkassen Muensterland, classica tedesca di fine stagione, nella quale si era ritirato. È stato ritrovato senza vita nella sua casa a Tournai.

Duquennoy, al di là di qualche piazzamento in questa stagione, era balzato alle cronache durante la Parigi-Roubaix per una spettacolare caduta in diretta tv. La sua morte non è la prima che colpisce il ciclismo belga in questa stagione: proprio alla Parigi-Roubaix era deceduto Goolaerts, 23 anni, corridore della Veranda's Willems-Crelan, per un arresto cardio-circolatorio.

IL SUO ULTIMO POST SU INSTAGRAM

TAGS:
Ciclismo
Duquennoy

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X