Ciclismo, Mondiali Richmond 2015: Sagan è campione del mondo

Lo slovacco trionfa davanti a Matthews e Navardauskas. Nessun italiano tra i primi dieci

Sagan, foto IPP

Va a Peter Sagan lo scettro di campione del mondo di ciclismo: il 25enne slovacco ha conquistato il titolo vincendo la prova in linea ai Mondiali di Richmond. Secondo posto per l'australiano Michael Matthews, mentre sul gradino più basso del podio si accomoda il lituano Ramunas Navardauskas. Nessun italiano tra i primi dieci. Sagan ha costruito il suo trionfo sferrando l'attacco decisivo a due chilometri dal traguardo.

Davvero spettacolare e irresistibile l’azione di Sagan che, scattato a due chilometri dalla fine, ha fatto il vuoto in discesa ed è riuscito a mantenere il vantaggio conquistando il titolo mondiale per la prima volta in carriera. Nell’albo d’oro succede al polacco Michal Kwiatkowski che lo scorso anno si era imposto sull’australiano Simon Gerrans. Sagan, primo slovacco nella storia del ciclismo a indossare la maglia iridata di campione del mondo, non ha trovato resistenze e la coppia Matthews-Navardauskas si è dovuta accontentare della volata di consolazione che ha premiato l’australiano.

In chiaroscuro la prova degli azzurri di Cassani, che sono riusciti a restare per buona parte della corsa nelle prime posizioni del gruppo per poi crollare nella parte conclusiva del tracciato, lungo complessivamente 261 chilometri. Il migliore è stato Giacomo Nizzolo che si è piazzato al 18esimo posto con un distacco di tre secondi da Sagan. Senza squilli le prove di Vincenzo Nibali, Diego Ulissi e Matteo Trentin. Sfortunata la gara di Daniel Oss, costretto presto al ritiro a causa di una ferita al ginocchio destro rimediata dopo un contatto con il lussemburghese Drucker.

TAGS:
Altri sport
Ciclismo
Mondiali

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X