Europei, atletica: delusione Tortu, quinto nei 100 metri

L'azzurro non riesce a salire sul podio, primo il britannico Hughes. Crippa ci regala il bronzo nei 10mila

Non arriva la medaglia per l'Italia nei 100 metri agli Europei di atletica leggera in programma a Berlino. Fari puntati naturalmente su Filippo Tortu che dopo aver vinto la sua semifinale, in finale con il suo 10.08 non è riuscito a raggiungere più del quinto posto nella gara vinta dal britannico Zharnel Hughes che con 9”95 piazza anche il record dei campionati. Secondo Reece Prescod, terzo il turco Jak Ali Harvey.

I riflettori della finale dei 100 metri agli Europei di atletica di Berlino non potevano che essere puntati sul nostro Filippo Tortu (20 anni), che si era qualificato per questo appuntamento nel pomeriggio vincendo la sua semifinale. Quanto visto a Berlino nell'appuntamento decisivo, però, non ne fa lo stesso che qualche mese fa aveva battuto il record italiano di Pietro Mennea correndo i 100 metri in 9”99 a Madrid. Sarebbe bastato lo stesso risultato per salire almeno sul podio, ma così non è stato e l'azzurro ha chiuso soltanto al quinto posto. Questione di aspettative, forse troppo alte nei confronti di un ragazzo giovane che ha ancora bisogno di crescere e maturare. A vincere la medaglia d'oro, per un soffio, è stato il britannico Zharnel Hughes che con 9”95 ha piazzato anche il nuovo record dei campionati europei. Argento e che peccato per il suo connazionale Reec Prescod (9”96) distante praticamente un unghia dall'oro. Terzo posto e medaglia di bronzo per il turco Jak Ali Harvey che ha corso in 10”01. Quarto il britannico Chijindu (10”06), quinto Tortu, sesto l'olandese Churandy Martina (10”16) e settimo posto per il turco Emre Zafer Barnes (10”29). Fuori il francese Jimmy Vicaut che aveva dato forfait prima della finale per un problema agli adduttori. Delusione per Tortu, ma fino a un certo punto. Le qualità e il talento ci sono, c'è solo da crescere.

TORTU: "SONO MOLTO DELUSO, E' LA MIA PRIMA BATOSTA"

"Sono molto amareggiato perche' era la gara piu' importante dell'anno e gli altri sono andati semplicemente piu' forte. Ho corso bene, ero rilassato ma e' la prima bella batosta che prendo". Cosi' Filippo Tortu commenta ai microfoni della Rai il deludente quinto posto agli Europei di atletica di Berlino. "Gli ultimi metri ho mollato ed e' una cosa che non si fa. La delusione e' tantissima", ha aggiunto. Sulle condizioni fisiche non ottimali, Tortu ha detto: "La tosse non c'entra niente, dovevo solo correre piu' veloce. Oggi non contava il tempo, ma vincere o prendere una medaglia. Non e' stato cosi' e sono proprio arrabbiato".

CRIPPA BRONZO NEI 10MILA

Uno strepitoso Yemaneberhan Crippa (classe 1996) conquista una splendida medaglia di bronzo agli Europei di atletica di Berlino. Con un guizzo finale meraviglioso, l'azzurro ha superato lo spagnolo Mechaal e si è guadagnato il terzo posto nei 10mila metri. Vince il francese Amdouni, secondo il belga Abdi. Arriva la prima medaglia per l'Italia in questi Europei. Buon 13esimo posto per l'altro italiano Lorenzo Dini. Ci si aspettava una buona gara da lui, ma una medaglia forse no. E sarà per questo che è grande la gioia italiana per la prima medaglia di questi Europei di atletica leggera a Berlino. A conquistarla è stata Yemaneberhan Crippa, mezzofondista italiano di chiare origini etiopi (arrivato in Italia grazie all'adozione di una famiglia milanese) grazie al quale l'Italia può sorridere per la prima volta in questa kermesse. Una gara di sofferenza quella di Crippa, bravo a non mollare dopo una prima parte di gara di sofferenza. Alla lunga, però, eccolo scattare tirando fuori energie che non ci si aspettava visto il caldo di Berlino: all'ultima curva il sorpasso sullo spagnolo Mechaal ed arriva un meraviglioso bronzo. A vincere l'oro è stato il francese Morhad Amdouni che ha chiuso la gara in 28'11”22. Secondo il belga Bashir Abdi con un tempo di 28'11”76. Terzo tempo per l'azzurro che ha fermato il cronometro su 28'12”15. Buono il 13esimo posto finale per l'altro italiano Lorenzo Dini (28'45”04).

I RISULTATI DI GIORNATA E DEGLI ALTRI AZZURRI

Tra gli altri risultati della giornata, nei 100 metri femminili Irene Siragusa e Anna Bongiorni si sono fermate in semifinale. Venendo, invece, ai titoli assegnati nella giornata di oggi, questo martedì è iniziato con la 50 chilometri maschile vinta dall'ucraino Zakalnytskyy, secondo lo slovacco Toth e terzo il bielorusso Dziubin. Decimo e undicesimo posto, rispettivamente, per gli azzurri Marco De Luca e Andrea Agrusti. Nella 50 chilometri femminile oro alla portoghese Henriques, argento all'ucraina Tsviliy e bronzo per la spagnola Takacs. Decima l'azzurra Mariavittoria Becchetti. Doppietta polacca nel lancio del peso con Haratyk oro e Bukowiecki argento, bronzo per il tedesco Storl.

TAGS:
Atletica
Europei
Crippa
Tortu
Berlino

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X