Bolt, allarme per Rio: a Monaco per curare una coscia

Il giamaicano è volato dal dottor Muller-Wohlfahrt per un infortunio al bicipite femorale dopo la gara a George Town

Usain Bolt, Foto LaPresse

Allame Bolt per Rio 2016. Dopo aver vinto nei 100 a George Towm il 5° Cayman Invitational con un mediocre 10"05 i 100, lo sprinter giamaicano è infatti volato in Germania per farsi curare una coscia. "Usain si sta sottoponendo alla cure del dottor Muller-Wohlfahrt per un infortunio a un bicipite femorale - ha spiegato alla radio Hitz 92 il manager Glen Mills -. Se avete visto i filmati, faceva delle smorfie nel finale".

Al momento non è ancora chiara l'entità del problema rimediato da Bolt sulla pista del Truman Bodden Sports Complex e se potrà influire sulla preparazione in vista dei Giochi, ma secondo quanto trapela da fonti giamaicane, i programmi di Usain nei prossimi giorni non dovrebbero comunque cambiare.

Salvo imprevisti dell'ultimo momento, dunque, venerdì Bolt sarà al meeting di Ostrava, in Repubblica Ceca, dove continuerà il lavoro di avvicinamento alle Olimpiadi. In Brasile l'obiettivo dello sprinter giamaicano, assente dalle gare da quasi nove mesi prima dei 100 di George Town, è la leggendaria tripla olimpica (oro nei 100, 200 e 4x100 già realizzati a Pechino 2008 e Londra 2012).

TAGS:
Atletica
Usain bolt
Allarme
Germania
Coscia