Atletica, Tortu è un fenomeno: corre i 100m in 10"03! E' a soli due centesimi dal record di Mennea

Grandissimo crono a Savona per il giovanissimo sprinter azzurro. Bene anche Jacobs con 10"08

Una giornata storica l'atletica italiana a Savona: nel meeting ligure, Filippo Tortu ha corso infatti i 100 metri in 10”03, diventando così il secondo italiano più veloce di sempre dopo Pietro Mennea il cui record (10”01, crono ottenuto a Città del Messico) risale addirittura al 1979). Il 19enne brianzolo delle Fiamme Gialle ha preceduto l'altro sprinter emergente Marcell Jacobs che ha chiuso in 10”08, quarto italiano di sempre.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

IPP

Foto 2

IPP

Foto 3

IPP

Foto 4

IPP

Foto 5

IPP

Foto 6

IPP

Foto 7

IPP

Foto 8

IPP

Foto 9

IPP

Foto 10

IPP

Foto 11

IPP

Foto 12

IPP

Foto 13

IPP

Foto 14

IPP

Foto 15

IPP

Foto 16

IPP

In batteria Tortu aveva già strabiliato con il tempo eccezionale di 10''09, poi nella finalissima come detto si è addirittura superato: il lombardo delle Fiamme Gialle, orgoglioso delle origini sarde della sua famiglia, fa così tremare il 10.01 che Mennea corse ai 2200 metri di altitudine di Città del Messico il 4 settembre del 1979. Quello di Tortu, invece, a livello statistico è il tempo più veloce di sempre di un italiano a livello del mare. L'azzurro manda in archivio anche il primato italiano under 23 fin qui detenuto da Carlo Boccarini con 10.08 nel 1998 a Rieti. Il futuro della velocità italiana torna così ad essere finalmente azzurro.

TAGS:
Atletica
Tortu
Mennea
Jacobs
Savona
Record
100 metri

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X