TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Atletica, il laboratorio Wada nega provette di Schwazer

A Colonia vogliono l'autorizzazione di un giudice tedesco

foto LaPresse

Il laboratorio antidoping di Colonia non ha consegnato le provette con le urine di Alex Schwazer, per le quali l'altoatesino era stato squalificato da Rio 2016. "E' un comportamento molto strano" ha commentato il legale dell'ex marciatore, avv. Gerhard Brandstaetter. Due settimane fa, il giudice bolzanino Walter Pelino aveva disposto che fosse il laboratorio del Ris di Parma ad effettuare le analisi genetiche delle urine di Schwazer.

I test dovevano essere effettuati oggi. Il laboratorio accreditato Wada di Colonia ha però trattenuto le provette con la motivazione che servisse l'autorizzazione di un giudice tedesco. "E' assurdo - ha aggiunto Brandstaetter - riteniamo che si tratti di una violazione delle disposizioni del giudice bolzanino, che sono avvenute con rogatoria internazionale. Valuteremo i nostri prossimi passi. Nei giorni scorsi Iaaf e Wada hanno fatto di tutto per bloccare l'iter".

TAGS:
Schwazer
Colonia
Ris di Parma

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X